di Zazoom di giovedì 15 febbraio 2024

Omicidio Alessio Melillo a Gioia Sannitica: Una lite familiare si trasforma in tragedia

omicidio alessio

A Gioia Sannitica, un comune situato nell'alto Casertano, una disputa tra fratelli ha preso una svolta tragica, culminando in un evento che ha lasciato una comunità in lutto e una famiglia irrimediabilmente spezzata. Un giovane di 19 anni, al culmine di un acceso diverbio, ha fatto ricorso a un coltello da cucina per aggredire i suoi fratelli, provocando la morte di Alessio Melillo, di 25 anni, e ferendo gravemente un altro fratello di 24 anni.

La lite, secondo quanto emerso dalle indagini, sarebbe stata l'apice di tensioni e dissidi familiari che covavano da tempo, portando infine a un gesto estremo di violenza. La tragedia si è consumata nella loro abitazione, in un momento in cui la madre dei giovani era assente, lasciando dietro di sé una scia di dolore e interrogativi.

Il giovane aggressore, dopo aver compiuto il gesto, si è dato alla fuga, rifugiandosi nei boschi vicini alla loro casa, ma è stato successivamente rintracciato e fermato dalle forze dell'ordine. Durante l'interrogatorio in caserma, ha confessato il delitto, gettando luce su una situazione familiare complessa e turbolenta.

Altre Notizie: Belluno: deceduta anziana di 92 anni ustionata accendendo la stufa; Pasquale Finicelli, Mirko di Kiss Me Licia: Ho abbandonato per Sanremo, ora faccio l'autista a Milano; Fedez e Paris Hilton insieme a Coachella: Chiara Ferragni in famiglia a Cremona;