di Zazoom di venerdì 2 febbraio 2024

Insulti razzisti al baby calciatore Madi: per la Figc non è successo niente

insulti razzisti

Il giovane Madi, terzino destro sedicenne del VF Adriatico, sarà insignito di una benemerenza dal sindaco Matteo Ricci, a nome dell'intera comunità, in segno di solidarietà per gli insulti razzisti subiti in campo il 21 gennaio scorso. Questo gesto simbolico, che si propone di ribadire il rifiuto del razzismo, è un segnale tangibile di sostegno nei confronti del giovane atleta.

Insulti Razzisti sul Campo: Il Coraggio di Madi

Torniamo indietro al 21 gennaio scorso, quando Madi, un ragazzo di sedici anni di origini nordafricane e nato a Pesaro, si trovava in campo con il suo team per affrontare gli allievi del Fossombrone. Durante la partita, mentre giocava nel suo ruolo di terzino destro, è stato bersagliato da insulti razzisti provenienti da un gruppo di tifosi avversari, principalmente genitori, che lo hanno colpito con frasi offensive come "Negro di m...", "Mangiabanane", e "Zingaro di m...". Nonostante l'odio ingiustificato, Madi ha mostrato coraggio e determinazione, continuando a giocare senza farsi intimidire.

Un Riconoscimento Ben Meritato

Il sindaco Ricci ha espresso pubblicamente la sua solidarietà verso Madi, decidendo di conferirgli una benemerenza per condannare fermamente gli atti di discriminazione razziale. Questo gesto, sebbene sia stato il solo finora ad essere compiuto, rappresenta un importante segnale di sostegno da parte delle istituzioni locali.

La Risposta delle Istituzioni Calcistiche: Silenzio e Indifferenza

Nonostante l'indignazione suscitata dall'episodio, le istituzioni calcistiche sembrano ignorare il problema. Il referto dell'arbitro, che non ha segnalato alcuna anomalia durante la partita, è stato sufficiente per chiudere il caso per la Lega nazionale dei Dilettanti. Tuttavia, altre voci politiche locali, come il consigliere comunale Lorenzo Lugli del Movimento 5 Stelle, hanno sottolineato l'importanza di denunciare e contrastare ogni forma di razzismo nello sport e nella società.

Solidarietà nel Team: Un Legame Indissolubile

La squadra di Madi si è stretta intorno al giovane compagno, dimostrando un'unità e una solidarietà che nessuno può negare loro. Questo sostegno reciproco ha rafforzato il legame tra i membri del team, confermando che, nonostante le difficoltà, il loro spirito di squadra rimane inossidabile.