di Zazoom di lunedì 22 gennaio 2024

Tragedia nel Golfo di Aden: Confermata la morte dei Navy Seals scomparsi

tragedia golfo

Gli Stati Uniti hanno annunciato oggi la dolorosa notizia della morte dei due Navy Seals scomparsi nel Golfo di Aden, in Medio Oriente, durante un'operazione di ricerca di armi destinate allo Yemen. Dopo dieci giorni di intensa ricerca, le autorità statunitensi hanno dichiarato che non sono riuscite a localizzare i due militari, cambiando ufficialmente il loro status in deceduti.

Il comunicato dell'U.S. Central Command ha espresso il cordoglio per la tragica perdita, sottolineando che l'operazione di ricerca e salvataggio si è conclusa il 11 gennaio, mentre ora sono in corso le operazioni di recupero. I due Navy Seals erano caduti in mare durante l'abbordaggio di un dhow illecito che trasportava armi convenzionali avanzate iraniane.

I due Navy Seals scomparsi nel Golfo di Aden sono morti

Il generale Michael Erik Kurilla, comandante dell'USCENTCOM, ha dichiarato: "Piangiamo la perdita dei nostri due guerrieri della Naval Special Warfare e onoreremo per sempre il loro sacrificio e il loro esempio. Le nostre preghiere sono rivolte alle famiglie dei SEAL, agli amici, alla Marina degli Stati Uniti e all'intera comunità delle operazioni speciali durante questo periodo."

Per rispetto delle famiglie colpite, al momento non verranno fornite ulteriori informazioni sulla tragedia. La vasta operazione di ricerca ha coinvolto piattaforme aeree e navali degli Stati Uniti, del Giappone e della Spagna, oltre alla collaborazione di diverse istituzioni e centri specializzati. La comunità internazionale si unisce nel cordoglio per la perdita di questi coraggiosi militari.