di Zazoom di mercoledì 10 gennaio 2024

Cucina: Bocconcini di Tacchino con Piselli e Carote, un Secondo Piatto Veloce e Delizioso!

cucina bocconcini

La bellezza della semplicità si riflette in cucina, e i bocconcini di tacchino con piselli e carote sono un secondo piatto che incarna questa filosofia, perfetto per qualsiasi occasione. Accompagnato da un delizioso riso pilaf in bianco, questo piatto è facile da preparare, richiedendo solo ingredienti freschi e il giusto controllo dei grassi.

Ecco come preparare questa deliziosa ricetta:

1. Iniziate con la preparazione delle verdure. Tritate finemente la cipolla e versatela in una padella con olio extravergine d'oliva, qualche gambo di maggiorana. Soffriggete per circa tre minuti a fiamma media.

2. Pelate e tagliate le carote novelle in diagonale. Aggiungetele alla cipolla insieme ai piselli e un po' di acqua calda per accelerare la cottura.

3. In un'altra padella, rosolate i bocconcini di tacchino in una noce di burro. Per una consistenza più cremosa, infarinate la carne prima di rosolarla, massaggiandola bene. Regolate di sale e pepe, mescolando frequentemente per evitare che si attacchino al fondo.

4. Aggiungete un bicchiere di vino bianco e fatelo sfumare completamente. Versate quindi il brodo di carne bollente e coprite con un coperchio. Fate bollire a fuoco lento per poco più di mezz'ora.

5. Unite le verdure e continuate la cottura per altri 10 minuti a fiamma vivace. Se necessario, aggiungete altro brodo di carne o acqua calda per evitare che si asciughi troppo e mantenere i bocconcini morbidi e succosi.

6. Al termine della cottura, assaggiate e aggiustate di sale e pepe se necessario. Servite i bocconcini di tacchino con piselli e carote ben caldi, per apprezzarne appieno gli odori e i sapori. Questo secondo piatto delizioso e leggero può essere un'accompagnamento straordinario a un riso in bianco, con chicchi ben distinti e ottima consistenza.

Altre Notizie: Pizzaioli si nasce o si diventa ?; Belluno: deceduta anziana di 92 anni ustionata accendendo la stufa; Pasquale Finicelli, Mirko di Kiss Me Licia: Ho abbandonato per Sanremo, ora faccio l'autista a Milano;