di Zazoom di 10 ott 2023

Haley Van Voorhis è la prima donna nel football americano maschile

haley voorhis

Haley Van Voorhis Rivoluziona il Football Americano: Prima Donna a Eccellere come Defensive Back nella NCAA. Il mondo del football americano ha assistito a una svolta epocale lo scorso settembre, quando Haley Van Voorhis ha scritto una nuova pagina nella storia di questo sport. Indossando la divisa degli Hornets della Shenandoah University, in Virginia, durante una partita di terza divisione NCAA, Haley non solo si è distinta come la prima donna a giocare in una posizione diversa da quella del kicker, ma ha anche effettuato un placcaggio nel ruolo di defensive back, sfidando gli stereotipi sportivi e aprendo nuove frontiere.

Mentre precedentemente altre donne avevano affrontato il mondo maschile del football americano nel ruolo di kicker, Haley Van Voorhis ha spinto i limiti giocando come defensive back. Questo ruolo, centrale nella difesa di una squadra, richiede di coprire le parti laterali e posteriori del campo, affrontando avversari spesso più imponenti in termini di statura e peso. Il suo impatto è stato evidente fin dai primi istanti, quando ha effettuato un placcaggio su un quarterback avversario, dimostrando che la determinazione supera ogni ostacolo.

A soli 19 anni, con un peso di soli 60 kg e un'altezza di 170 cm, Haley ha sfidato energumeni maschili di 180 cm di altezza e quasi 200 kg di peso. Il suo coraggio ha ispirato il pubblico presente sugli spalti e ha dimostrato che le donne possono eccellere in ogni ruolo del football americano.

In un'intervista post-gara al Washington Post, Haley ha dichiarato di aver reso possibile l'impossibile. Ha condiviso il desiderio di mostrare alle persone cosa le donne possono realizzare e di dimostrare personalmente le sue abilità. L'esordio di Haley Van Voorhis ha segnato un momento storico e ha generato entusiasmo in tutto il paese.

Sebbene il football americano misto non sia una completa novità, soprattutto nella disciplina Flag, la performance di Van Voorhis potrebbe aprire la strada a una maggiore inclusione nel mondo del tackle, consolidando ulteriormente l'idea che il talento e la determinazione superano ogni barriera di genere nel mondo dello sport.

Altre Notizie: Sabato alla Cri di Albiano Magra screening itinerante contro l’epatite C con specialisti universitari.; Torna per la sedicesima volta Cenando sotto un Cielo Diverso; L’Istituto di Ricerca Diagnostica e Nucleare SYNLAB SDN rinnova il Punto Prelievi di Via E. Gianturco;