di Zazoom di 8 ott 2023

Terremoto Afghanistan : oltre 2mila vittime e 9mila feriti

terremoto afghanistan

Più di 2.000 persone hanno perso la vita ieri in Afghanistan a causa dei forti terremoti che hanno sconvolto il Paese. Oltre 9.000 sono risultate ferite, secondo quanto riportato dall'amministrazione talebana. Lo United States Geological Survey ha riferito che il terremoto iniziale sabato, a circa 40 chilometri a nord-ovest della città di Herat, ha avuto una magnitudo di 6,3. Sono seguite tre forti scosse di assestamento di magnitudo 6,3, 5,9 e 5,5. Il portavoce del governo ha dichiarato domenica che il bilancio delle vittime nella regione è superiore a quanto originariamente riportato. Si tratta delle scosse considerate le più mortali che la regione montuosa, già soggetta a terremoti, ha sperimentato negli ultimi anni. Nel giugno 2022, un potente terremoto aveva colpito una regione aspra e montuosa dell'Afghanistan orientale, abbattendo case in pietra e mattoni di fango. Il terremoto aveva causato almeno 1.000 morti e circa 1.500 feriti.

Almeno cinque forti scosse hanno colpito la città di Herat intorno a mezzogiorno, ha detto Abdul Shakor Samadi, residente. "Tutte le persone sono fuori dalle loro case", ha detto Samadi. "Case, uffici e negozi sono tutti vuoti, e si teme nuovi terremoti. Io e la mia famiglia eravamo dentro casa; ho sentito il terremoto." La sua famiglia ha iniziato a gridare ed è corsa fuori, temendo di rientrare in casa. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) in Afghanistan ha dichiarato di aver inviato 12 ambulanze a Zenda Jan per evacuare le vittime negli ospedali.

Mullah Janan Sayeeq, portavoce del Ministero dei Disastri, ha detto alla Reuters che 2.053 persone sono morte, 9.240 sono ferite, e 1.329 case sono danneggiate o distrutte. Quattro villaggi nel distretto di Zenda Jan, nella provincia di Herat, avrebbero subito il peso maggiore del terremoto e delle scosse di assestamento. Circa sei villaggi sarebbero distrutti, e centinaia di civili sarebbero sepolti sotto le macerie, ha affermato Abdul Wahid Rayan, portavoce del Ministero dell'Informazione e della Cultura, chiedendo aiuti urgenti. Più di 200 morti sono stati trasportati in vari ospedali, ha detto un funzionario del dipartimento sanitario di Herat all'agenzia britannica, identificandosi come il dottor Denmark, aggiungendo che la maggior parte di loro erano donne e bambini. I corpi sarebbero stati "portati in diversi luoghi, tra cui basi militari e ospedali."

Altre Notizie: Sabato alla Cri di Albiano Magra screening itinerante contro l’epatite C con specialisti universitari.; Torna per la sedicesima volta Cenando sotto un Cielo Diverso; L’Istituto di Ricerca Diagnostica e Nucleare SYNLAB SDN rinnova il Punto Prelievi di Via E. Gianturco;