di Zazoom di 31 lug 2023

Tragedia a Hong Kong: Morto noto scalatore di grattacieli dopo una caduta dal 68° piano

tragedia hong

Una tragica notizia arriva da Hong Kong, dove un uomo francese di 30 anni, noto per la sua passione per gli sport estremi e conosciuto online come Remi Enigma, è morto dopo una caduta dal 68° piano di un edificio residenziale, la Tregunter Tower. La terribile fatalità è stata riportata dal South China Morning Post.

Remi Lucidi, così era conosciuto, era uno scalatore di grattacieli, praticante della pericolosa disciplina conosciuta come "Rooftopping," ovvero la salita sui tetti dei grattacieli per scattare selfie e video. Tuttavia, questa volta l'avventura si è trasformata in una tragedia. Secondo i funzionari di Hong Kong, Lucidi era arrivato in cima all'edificio intorno alle 18:00 e aveva dichiarato alla guardia di sicurezza di essere diretto al 40° piano per visitare un amico. Tuttavia, l'agente di sicurezza aveva tentato di fermare Lucidi dopo che l'"amico" aveva negato di conoscerlo, ma il giovane era già salito sull'ascensore.

I filmati di sicurezza hanno mostrato Lucidi raggiungere il 49° piano e poi proseguire le scale fino alla cima del grattacielo. Nonostante gli agenti di sicurezza avessero cercato di trovarlo, l'uomo sembrava essere sparito nel nulla. L'ultima volta che è stato visto vivo è stato alle 19:38, quando ha bussato alla finestra dell'attico del complesso, spingendo una cameriera a chiamare la polizia.

Lucidi era conosciuto per le sue imprese mozzafiato sui grattacieli, e la sua telecamera è stata trovata sulla scena, contenente video delle sue avventure passate. Questa volta, però, la sfida con la morte si è trasformata in una tragedia senza precedenti. Gurjit Kaur, proprietario dell'hotel dove Lucidi era ospitato, lo ha descritto come un ragazzo amichevole, in forma e sempre felice, aggiungendo che si sente profondamente triste per quanto accaduto.

Un impiegato dell'hotel ha rivelato di aver avuto diverse conversazioni con Lucidi prima della sua tragica fine, nel corso delle quali il giovane aveva accennato di essere in vacanza a Hong Kong e di avere l'intenzione di scalare una montagna. La sua passione per gli sport estremi e per lo "Rooftopping" gli è purtroppo costata la vita, lasciando un vuoto e una tristezza nella comunità di appassionati di avventure estreme.

Altre Notizie: Schierato l’Ordine degli infermieri provinciali per la giornata regionale di oggi alla Cri di Albiano Magra in Lunigiana contro l’epatite C; Incendio alla Collina dei Camaldoli: Intervento continuo dei Vigili del Fuoco; Sabato alla Cri di Albiano Magra screening itinerante contro l’epatite C con specialisti universitari.;