di Zazoom di venerdì 27 gennaio 2023

Troppi i danni che causa il covid anche di natura neurologica

troppi danni

Lo dice il dottor Gino Volpi neurologo segretario regionale Aneu e presidente Ainat che plaude allo screening di domani a Bagnone in Lunigiana.

“ Numerose evidenze scientifiche hanno messo in evidenza come l’infezione da nuovo coronavirus (SARS-Coronavirus-2:SARS-CoV2) non si limiti al sistema respiratorio ma determini anche un coinvolgimento multi sistemico.” Così dice il dottor Gino Volpi, neurologo, segretario regionale ANEUAssociazione Neurologia Emergenza Urgenza, Presidente regionale AINAT Associazione Italiana Neurologi Ambulatoriali Territoriali.Direttore Struttura Operativa Complessadi Neurologia e Neurofisiopatologia, degli ospedali “San Iacopo” Pistoia; “SS Cosma e Damiano” Pescia e San Marcello pistoiese dell’ Azienda USL Toscana Centro. Il dottor Volpi che è anche presidente provinciale dell’Associazione A.L.I.Ce. (lotta ictus cerebrale) di Pistoia,è una celebrità in materia neurologica tanto da averricevutoil premio Diamante il 4-7 maggio a Lione come Stroke Unit tra le migliori di Europa “ credenziali” che mantiene a tutt'oggi. Tra i molti congressi da lui organizzati lo scorso anno e diversi in programma in questi mesi da segnalare ladirezione del congresso su Sclerosi Multipla della Toscana in qualità di referente del collegamento Università-Ospedale del gruppo sclerosi multipla della Toscana.

Il dottor Volpi rivolge al Governatore della Misericordia di Basgnone Mareno Barbieriil plauso sua e delle organizzazioni che rappresenta per questa importantissima iniziativa lo screening pilota gratuito nazionale dal titolo "Il fegato specchio della salute" che si terrà per l’intera giornata di domani (orari 9.13; 15-19) neilocali del Centro polifunzionale del Comune di Bagnone in località Grottò in Lunigiana (provincia di Massa.Carrara). L’evento, come è noto ha ottenuto il patrocinio della Federazione regionale delle Misericordie della Toscana, del Comune di Bagnone e del Coordinamento provinciale.Lo screening è mirato a identificare in soggetti asintomatici con o senza fegato grassoche hanno segni iniziali di malattia epatica. Lo screening sarà attuato con due sofisticati apparecchi Il LTP1 (commercializzato in Italia da Movi SpA, società di Milano che da oltre 110 anni opera nel settore della sanità, offrendo soluzioni tecnologiche e servizi per la cura della salute) non invasivi una banalissima ecografia, in pratica.Come è noto il Covid oltrechè fare danni all’apparato respiratorio lo fa anche a molti altri organi ecco l’importanza di questo sceening.. “L’interessamento neurologico non è raro- aggiunge il dottor Volpi - e riveste un impatto epidemiologico importante. In regioni ad alta prevalenza di infezione circa un terzo di soggetti può presentare sintomi neurologico, come dimostrato da uno studio osservazionale retrospettivo condotto su 214 pazienti consecutivi presso lo Union Hospital of HuazhongUniversity of Science and Technology di Wuhan (Mao et al., 2020).

In questa casistica sono state individuate tre categorie fenotipiche principali di segni e sintomi neurologici; manifestazioni del SNC (dizziness, mal di testa, alterazioni dello stato di coscienza, disturbo cerebrovascolare acuto, atassia, crisi epilettiche);manifestazioni del SNP (ipo/anosmia, disgeusia, disturbi visivi, dolore neuropatico);disturbo del muscolo scheletrico con miopatia;Compromissione residuale delle capacità cognitive così detto Long-Covid.In particolari i pazienti con fenotipo SARS-CoV2 più severo tendevano ad avere più frequentemente un interessamento neurologico, nella maggior parte dei casi ictus (5.7%), alterazioni dello stato di coscienza (14,8%, sonnolenza, stupor, coma, confusione, delirio), miopatia/danno muscolo scheletrico (19,3%) (Mao et al., 2020). Fra gli altri sintomi più frequenti e precoci (1-2 gg dall’esordio), compromissione di gusto ed odorato (Mao et al., 2020).

Molteplici sono i meccanismi che possano sottendere un danno diretto o indiretto al Sistema Nervoso Centrale (es. possibile neurotropismo virale, effetto protrombotico e endotelio-lesivo del virus, tempesta citochina, effetto immunomediato, danno iatrogeno). Il fenotipo clinico neurologico può essere acuto, subacuto o tardivo, anche in pazienti con quadro respiratorio lieve. All’ospedale San Jacopo di Pistoia abbiamo condotto uno studio sui livelli di CPK nella fase acuta dell’infezione da COVID-19 verificando una relazione tra elevati livelli di CPK e prognosi infausta. Rimane da chiarire se l’iperCKemia sia dovuta ad una risposta infiammatoria innescata dal virus o sia una tossicità diretta virale sul muscolo scheletrico. Evidenze recenti suggeriscono, inoltre, che circa un terzo dei pazienti affetti da COVID possano presentare una compromissione delle capacità cognitive. Il deficit cognitivo è possibilesia di grado lieve (Mild Cognitive Impairment, (MCI), come di grado severo a configurare un quadro di franca demenza, con impatto sulle attività di base della vita quotidiana. Quest’ultima osservazione – conclude il dottor Volpi - necessita di studi longitudinali di follow-up “.

“In questa occasione – dice Mareno Barbieri Governatore della Misericordis di Bagnone e componente il Consiglio Nazionale delle Misericordie d’Italia --. Come Associazione schiererò oltre ad un sensibile numero di nostrivolontari, un gruppo arriverà da Pontremoli con ambulanzadi tipo “A” e cioè utilizzata per il 118 e con equipaggio ad hoc. Inutile dire la soddisfazione che sta circolando nei nostrivolontari non solo di Bagnone ma delle Misericordie per ora coinvolte e cioè Villafranca, Pontremoli e Fivizzano. Oltre a questo evento – precisa Barbieri – ne seguiranno altri. Non vogliamo “scavalcare” nessuno anzi ma in questo modo come sempre desideriamo essere sempre di più vicini alla collettività specie a quella fragile che vede in noi un grande punto di arrivo. Colgo l’occasione per ringraziare lo “squadrone” degli specialisti che saranno presenti stamani e quelli che hanno operato in…remoto e che anche stamani continueranno a farlo”.

Un ringraziamento anche al Cav. Avv. Alberto Corsinovi presidente regionale della Federazione delle Misericordie della Toscana che nel concederci il patrocinio ci ha soprattutto augurato “la buona riuscita dell’evento” indicandoci così anchela vicinanza della Federazione tutta a noi ed alle nostre consorelleche ogni giorno h24 operano gratuitamente per la collettività. Un ringraziamento infine alDott. Daniele Terzoni che ha curato la locandina. Il Dottor Terzoni infattiè animatore della Cultura Massese all’interno del mondo delle arti visive sin dagli anni ’70, cofondatore del Circolo Artisti Massesi, nel 1982, tutt’ora operante, anche attraverso la critica d’arte e presentazioni di mostre. Istruttore Informatico per i Corsi di Formazione Professionale per Adulti. Terzoni infinesviluppa un’ampia ininterrotta attività nel mondo dell’Associazionismo sociale”.

Altre Notizie: Belluno: deceduta anziana di 92 anni ustionata accendendo la stufa; Pasquale Finicelli, Mirko di Kiss Me Licia: Ho abbandonato per Sanremo, ora faccio l'autista a Milano; Fedez e Paris Hilton insieme a Coachella: Chiara Ferragni in famiglia a Cremona;