Politico Poetico vince il Premio Rete Critica

di Redazione Zazoom - lunedì 6 dicembre 2021

Politico Poetico vince il Premio Rete Critica

Politico Poetico, progetto de Il Teatro dell’Argine, ha vinto il Premio Rete Critica «Per la capacità di creare una rete organizzativa e percorsi complessi e ad ampio raggio, in comunicazione e collaborazione con le istituzioni pubbliche, che fa del teatro (e delle sue possibili trasformazioni digitali) uno strumento politico e sociale in grado di intervenire nel tessuto cittadino; con uno specifico evidente in uno dei più fragili momenti della vita, l’adolescenza». 

La finale della X edizione del concorso organizzato dai critici del web si è tenuta venerdì 3 e sabato 4 dicembre al Teatro Verdi di Padova. Una due giorni in cui si sono alternate visioni e sguardi teatrali diversi e complementari, capaci di costruire un quadro particolarmente articolato. Oltre al Teatro dell’Argine, hanno calcato il palco del Ridotto di Padova la compagnia Kepler–452 con lo spettacolo Gli Altri. Indagine sui nuovissimi mostri, i Kanterstrasse con Promessi Sposi. Providence providence providence e Residenze Digitali. 

Un progetto lungo 2 anni,  rivolto ai ragazzi e alle ragazze dai 14 ai 20 ani del territorio bolognese, che, attraverso migliaia di ore di laboratori, conferenze, serate pubbliche, incontri, è stato l’occasione per ascoltare la voce delle nuove generazioni su temi cruciali dell’Agenda 2030: Ambiente, Lavoro ed Economia, Disuguaglianze, Città e Comunità, Pace e Giustizia. 

Politico Poetico, progetto della Compagnia Teatro dell'Argine, è nato nell’ambito di Così sarà La città che vogliamo, realizzato da ERT - Emilia Romagna Teatro Fondazione, promosso da Comune di Bologna, cofinanziato dall'Unione Europea - Fondo Sociale Europeo, nell'ambito del Pon Metro - Agenzia Coesione Territoriale. 

La Compagnia Teatro dell’Argine nasce negli anni Novanta con un progetto culturale e artistico rivolto a tutta la comunità: non solo produzione di spettacoli, ma anche formazione del pubblico, didattica teatrale, ideazione e gestione di spazi artistici e progetti sociali in Italia, Belgio, Svezia, Inghilterra, Francia, Lussemburgo, Polonia, Danimarca, Turchia, Senegal, Tunisia, Marocco, Palestina, Bolivia, Brasile. Nel corso degli anni il Teatro dell’Argine è diventato un punto di riferimento in campo nazionale e internazionale non solo sul piano artistico (Premio della Critica 2006, Premio Hystrio alla drammaturgia 2009, Premio speciale Ubu 2011, Premio Camillo Grandi 2012, Premio della Critica 2015, Premio Nico Garrone 2015, Premio Ubu 2015, Premio della Critica 2017, Eolo Award 2018), ma anche nell’ideazione e realizzazione di progetti in cui il teatro si mette a disposizione di contesti interculturali, sociali, educativi e pedagogici.