7 alimenti che potrebbero danneggiare i denti

di luigia.iarlori@ - domenica 29 agosto 2021

7 alimenti che potrebbero danneggiare i denti

I cibi e le bevande della dieta abituale possono avere effetti sui denti. Solo alcuni di essi promuovono la salute dei denti e delle gengive mentre la maggior parte può favorire la carie, l’erosione e lo sviluppo di malattie del cavo orale.

Lyuba Burakova/Stocksy United

1. Soda, soda dietetica e bevande zuccherate

Le bevande zuccherate come la soda, le bevande al caffè e gli energy drink hanno effetti negativi sulla nostra salute, promuovono infatti le malattie cardiovascolari, l’aumento di peso e l’insulino-resistenza. Non è poi una novità che le bevande zuccherate siano dannose per i denti e le gengive.

L’effetto dannoso è dovuto a due motivi principali, il contenuto di acido citrico favorisce lo sviluppo di batteri come lo Streptococcus mutans che si nutre di zuccheri e produce acidi responsabili della demineralizzazione e della distruzione dello smalto dentale, inoltre non sono solo naturalmente acidi ma inducono un’ulteriore produzione di acidi nel cavo orale.

E’ stato dimostrato che i soft drink e le bevande zuccherate sono estremamente erosive per i nostri denti, il consumo frequente di bevande acide gassate come la soda e gli sport drink è considerato il principale responsabile dell’erosione dentale.

Le bevande dietetiche (soda diet) potrebbero sembrare una buona scelta per la salute orale invece hanno effetti negativi. La cola dietetica ha dimostrato essere molto più erosiva sullo smalto dentale della normale Coca cola.

La ricerca scientifica suggerisce che la Diet cola potrebbe essere effettivamente erosiva, in quanto contiene acido citrico che lega il calcio presente nei denti rimuovendolo.

La soda e le altre bevande acide aumentano il tempo di contatto dei nostri denti con le sostanze acide. Gli esperti consigliano di non lavarsi i denti dopo aver consumato bevande acide, come la soda, perchè in quel momento lo smalto dentale è più vulnerabile ai danni.

Consumare abitualmente la cola, le bevande acide e i soft drink può danneggiare irreversibilmente i nostri denti.

2. Zucchero da tavola, caramelle e altre fonti di zuccheri aggiunti

I batteri dannosi, nella nostra bocca, si nutrono di zuccheri e producono acidi che danneggiano lo smalto dentale. La dieta ricca di zuccheri è considerata il principale fattore di rischio per la carie.

Gli zuccheri naturali presenti nei cibi come nella frutta e nei prodotti caseari possono anch'essi contribuire allo sviluppo della carie dentale ma apportano anche sostanze protettive come le fibre e i sali minerali che stimolano il flusso salivare che protegge i denti e le gengive.

Gli zuccheri aggiunti come lo sciroppo di amido di mais ad alto contenuto di fruttosio e lo zucchero da tavola possono contribuire in modo significativo allo sviluppo della carie e riducono la salute orale.

Numerosi studi hanno dimostrato che i bambini e gli adulti che hanno una dieta ricca di zuccheri presentano un rischio maggiore di carie dentale e malattie delle gengive. Il consumo di caramelle, lecca-lecca e pastiglie zuccherate è molto dannoso per i nostri denti poiché viene aumentato il contatto con gli zuccheri responsabili dello sviluppo della carie.

Molto zucchero aggiunto nella dieta può danneggiare anche le gengive contribuendo ad aumentare l’infiammazione, lo stress ossidativo e il danneggiamento dei tessuti. Uno studio del 2014 che ha incluso 2437 giovani adulti ha scoperto che il consumo frequente di zuccheri aggiunti era associato ad un maggior rischio di malattie gengivali.

3. Cereali zuccherati e dolci da forno

La colazione di molte persone è in genere a base di cereali zuccherati o dolci ricoperti di glassa. Non solo questi cibi non sono sazianti e portano dopo circa un’ora a sentirsi di nuovo affamati visto che sono poveri di proteine e altri nutrienti importanti ma sono ricchi di zuccheri semplici aggiunti e carboidrati raffinati che non fanno bene ai nostri denti.

Cereali o dolci da forno, in ogni porzione, possono contenere diversi cucchiai di zucchero aggiunto causa di erosione dentale e malattie gengivali. I cereali pronti e i dolci a base di cereali sono, per bambini e adolescenti tra i 6-19 anni, la principale fonte di zuccheri aggiunti.

Occorre cambiare la propria colazione se è ricca di zuccheri e scegliere alimenti che ne contengono basse quantità, per esempio la mattina è possibile preparare un delizioso porridge a base di farina d’avena con burro di noci e frutti di bosco oppure una frittata con verdure e contorno di avocado.

4. Pane bianco e alimenti amidacei raffinati

I carboidrati raffinati con il pane bianco, il riso bianco e alcuni alimenti amidacei incluso le patatine fritte possono contribuire alla riduzione della salute orale. I batteri della bocca rapidamente fermentano gli zuccheri presenti con la produzione di acidi che danneggiano lo smalto dentale.

Il consumo elevato di questi cibi è stato associato all'aumentato rischio di carie. Uno studio del 2011, condotto su 198 bambini, ha dimostrato che un maggior consumo di alimenti amidacei processati come le patatine fritte aumentava in modo significativo la carie dentale.

Una revisione di studi, condotta nel 2020 che ha incluso 5 ricerche, ha confermato che i cibi processati contenenti amido, consumati tra i pasti, come lo zucchero da tavola, aumentano il rischio di carie .

Gli amidi con consistenza viscosa prolungano il contatto degli zuccheri con i denti e mantengono l’ambiente acido nella cavità orale per un lungo periodo. Sostituire i cibi amidacei processati come il pane bianco e le patatine fritte con fonti di carboidrati ad alta densità di nutrienti (frutta intera, patate dolci, cereali integrali) potrebbe aiutare a migliorare la salute orale.

5. Succhi di frutta e ghiaccioli

Anche se i succhi di frutta 100% sono ricchi di nutrienti, nella maggior parte dei casi, non favoriscono la salute dei nostri denti, sono acidi e possono portare ad erosione dello smalto dentale specialmente se la frutta è acida (uva, mela, arancia e limone).

I ghiaccioli alla frutta sono prodotti a partire dai succhi di frutta con aggiunta di zuccheri e per questo possono danneggiare i denti. Uno studio, condotto nel 2016 in Germania, ha dimostrato un’azione erosiva cinque volte superiore del succo di mela e del succo di arancia, sui denti di animali, rispetto alla Coca Cola Light.

Una ricerca sui ghiaccioli alla frutta prodotti da succo d’uva, succo d’ananas e succo di arancia ha evidenziato una maggiore diminuzione del ph salivare rispetto al succo di frutta refrigerato a temperatura ambiente.

I ghiaccioli alla frutta sono molto acidi e possono danneggiare i denti come i succhi di frutta. Entrambi prolungano l’esposizione della bocca all'acidità, sono distruttivi nei confronti dei denti e riducono la salute orale.

6. Bevande alcoliche

Le bevande alcoliche specialmente i drink preparati con l’aggiunta di zuccheri e ingredienti acidi non sono adatti alla salute orale. Il consumo di alcol favorisce i tumori del cavo orale poiché incide sulla permeabilità dei tessuti della bocca e li rende più vulnerabili all'azione di sostanze cancerogene.

Diversi studi hanno dimostrato che l’incremento del consumo di alcol aumenta il rischio di tumori della bocca, della faringe e della laringe. L’alcol promuove alcuni fattori di rischio che possono danneggiare i denti, infatti rende la cavità orale povera di saliva, incrementa l’acidità, aumenta il desiderio di cibi palatabili, processati e modifica l’equilibrio della microflora batterica orale.

Studi hanno dimostrato che l’alcolismo e il disturbo del consumo di alcol aumentano il rischio di carie e di malattie gengivali inoltre le persone alcoliste potrebbero non effettuare visite regolari dal dentista che nel tempo favorirebbe diversi problemi dentali.

Le bevande alcoliche devono essere consumate con moderazione e occorre limitare i drink con aggiunta di zuccheri e ingredienti acidi.

7. Cibi molto collosi o eccessivamente duri

I cibi molto duri come gli stuzzichini salati o le caramelle possono scheggiare e rompere i denti o far saltare un’otturazione. Uno studio del 2021 condotto su 56 persone ha dimostrato che i cibi duri incrementavano in modo significativo le fratture dentali nei partecipanti.

Masticare il ghiaccio è un’abitudine che può portare alle fratture dentali. Le caramelle collose come le Toffee (caramello mou) e le Taffy possono attaccarsi ai denti e far saltare le otturazioni.