Pesce spada: nutrienti, benefici e calorie

di luigia.iarlori@ - sabato 30 gennaio 2021

Pesce spada: nutrienti, benefici e calorie

Il pesce spada (Xiphias gladius) è un pesce predatore dalle dimensioni molto elevate, negli ultimi anni sempre più consumato nel mondo. La sua caratteristica principale è la mascella superiore che forma la tipica ‘spada’ da cui il pesce prende il nome, inoltre è uno dei pesci più veloci dell’oceano.

Le carni del pesce spada hanno un profilo nutrizionale ben definito che favorisce numerosi benefici per la salute, tuttavia il consumo frequente o in elevate quantità sono sconsigliati per via della possibile tossicità indotta dal mercurio.

In questo articolo verranno indicati i principali effetti per la salute del consumo del pesce spada.

Profilo nutrizionale.

Il pesce spada è molto ricco di nutrienti essenziali, sostanze che il nostro corpo non riesce a sintetizzare e deve per questo motivo introdurre con l’alimentazione.

Una quantità di 85 grammi di pesce spada apporta circa 146 Kcal e alcuni nutrienti:

Il pesce spada è molto ricco di selenio, un minerale traccia essenziale, importante per la salute umana in quanto gioca un ruolo fondamentale nel metabolismo della tiroide e delle ossa, svolge attività rilevanti per la funzionalità del sistema immunitario oltre che per la salute del cuore, per la fertilità maschile e per altre funzioni intermedie.

E’ una buona fonte di vitamina D, importante per la salute delle ossa, per la funzionalità immunitaria, per salute del cuore e l’asma.

Sono presenti anche acidi grassi salutari in particolare alte quantità di acidi grassi omega 3 come l’acido eicopentaenoico EPA e l’acido docosaesaenoico DHA, nutrienti essenziali e fondamentali per la protezione del cuore, per l’azione antinfiammatoria e per la salute del cervello.

In 85 grammi di pesce spada sono presenti 764 mg di EPA e DHA (quantità combinata). Le linee guida dietetiche americane raccomandano un’apporto medio di EPA+ DHA di 250 mg, pertanto il pesce spada è un’ottima fonte da aggiungere alla dieta abituale.

Benefici salutari ottenuti dal consumo di pesce spada.

Il pesce spada favorisce numerosi benefici per la salute, molti dei quali sono dovuti al contenuto importante di acidi grassi omega-3, selenio e vitamina D.

Riduzione dei fattori di rischio cardiovascolari.

Gli elevati livelli di colesterolo e di pressione sanguigna sono importanti fattori di rischio per le malattie cardiovascolari.

Gli acidi grassi omega-3 contenuti nel pesce spada possono influenzare positivamente la pressione arteriosa e i livelli di colesterolo, specialmente nelle persone con preesistente condizione cardiaca, senza interferire in genere con altri farmaci.

Diverse ricerche hanno dimostrato come i composti EPA e DHA della classe degli acidi grassi omega-3 sono in grado di ridurre la pressione sanguigna attraverso il decremento del ritmo cardiaco, mantenendo la normale funzione e elasticità dei vasi sanguigni.

Favoriscono la riduzione dei trigliceridi di circa il 20-30% e aiutano a prevenire la coagulazione del sangue e la formazione di coaguli nelle arterie, riducono anche i livelli del colesterolo LDL (cattivo), un fattore di rischio per le malattie cardiache.

La vitamina D, presente nel pesce spada ha la capacità di ridurre i livelli pressori e il rischio di attacco cardiaco. Un recente studio ha dimostrato nelle persone con deficienza di vitamina D un’aumento del rischio di malattie cardiache del 60%.

Numerose evidenze scientifiche suggeriscono che la supplementazione di vitamina D favorisce la riduzione della pressione sistolica di 2-6 mmHg, ma non solo, la sua azione è in molti altri sistemi del nostro corpo, incluso il sistema endocrino e i reni.