Software e applicazioni per ridurre l'affaticamento degli occhi su Pc e Cellulari

di Redazione Zazoom - domenica 3 gennaio 2021

Software e applicazioni per ridurre l

Tra lavoro, tempo libero e videogiochi, gli schermi giocano un ruolo sempre più importante nelle nostre vite. Purtroppo, qualunque sia il mezzo, i nostri occhi soffrono e provano un certo affaticamento, e l'esposizione alla luce blu può anche disturbare il nostro sonno. Ecco sei software e applicazioni da installare per proteggere i tuoi occhi.

Più tempo passiamo davanti a uno schermo, che si tratti di un computer, uno smartphone o un tablet, più si affatica la vista. Nella migliore delle ipotesi, abbiamo la sensazione di vedere un po' sfocato o soffriamo di bruciore o irritazione agli occhi. Questi sintomi si avvertono semplicemente per uno stato di secchezza della superficie oculare.
In effetti, di fronte a uno schermo, tendiamo a sbattere le palpebre meno spesso. Quindi, il film lacrimale sulla superficie dell'occhio non si rinnova sufficientemente e i nostri occhi si seccano. Insieme al rilassamento posturale, che si verifica in modo abbastanza naturale, questi inconvenienti possono trasformarsi in mal di testa difficili da debellare.
Ma parallelamente a questi fenomeni, la forte luminosità dei nostri schermi può rivelarsi troppo aggressiva e causare anche un grave affaticamento degli occhi. Senza dimenticare la problematica luce blu, che facilita lo sviluppo della degenerazione maculare senile.

Proteggi i tuoi occhi per ridurre l'affaticamento

Per proteggere i tuoi occhi dallo schermo, devi solo adattare la sua luminosità al tuo ambiente. Quindi, poiché il Sole è la nostra principale fonte di luce durante il giorno, trovarsi davanti a uno schermo in una stanza inondata di luce naturale non è particolarmente problematico. Ma quando il Sole perde intensità, le cose si complicano.
La sera infatti, o semplicemente quando il tempo non è molto buono, prende il sopravvento la nostra illuminazione artificiale. Fissare uno schermo molto luminoso e bianco in queste condizioni può quindi causare un grave affaticamento degli occhi. Sono quindi disponibili diverse opzioni.
Innanzitutto è possibile orientarsi verso “temi oscuri”, a volte chiamati “modalità notte”. Sono semplicemente un'inversione dei colori (o quasi), in modo che lo sfondo diventi nero, mentre il colore del testo si adatta per essere sempre leggibile. Un modo semplice ma efficace per alleviare gli occhi in condizioni di scarsa illuminazione.

È poi possibile andare un po' oltre su smartphone Android e dispositivi Apple, grazie alle funzioni “reading mode” e “Night Shift”, che regolano la temperatura colore dello schermo verso il giallo, in modo da ridurre la "l'esposizione alla luce blu, il cui effetto è stato dimostrato che incide sulla durata e sulla qualità del sonno .
Tuttavia, questi strumenti non sono molto configurabili. Da parte loro, gli occhiali, come quelli offerti dai marchi Gunnar o Lusee, fatti per leggere gli schermi, _sono ottimi prodotti ma possono essere poco pratici a determinate condizioni. Quindi, la soluzione di installare un'applicazione di terze parti per gestire la visualizzazione degli schermi è piuttosto interessante.

F.lux per Windows

Il software F.lux per Windows è una delle utilità più facili da configurare e utilizzare. Ha solo bisogno della tua posizione per determinare automaticamente l'ora del tramonto e dell'alba, quindi la magia accade.
Man mano che la luce naturale diminuisce, F.lux applica un filtro allo schermo, la cui temperatura e intensità possono essere regolate a piacimento nelle impostazioni.
Puoi infatti scegliere l'importanza del filtro: dal giallo chiaro al rosso vivo.
Ma anche il tempo di transizione, ovvero il tempo durante il quale F.lux si occuperà di applicare gradualmente la modifica in modo che i tuoi occhi si abituino facilmente.
Naturalmente, il software offre diverse opzioni per mettere in pausa il filtro, su richiesta dell'utente o all'avvio di determinate applicazioni, come i videogiochi.
F.lux è gratuito, mantenuto diligentemente dai suoi sviluppatori e molto facile da imparare.

EyeDefender per Windows

Ecco un software Windows molto speciale: EyeDefender. Qui si tratta di incoraggiarti a fare delle pause per offrire qualche momento di riposo ai tuoi occhi.
Perché sì, fissare per ore lo schermo di un computer può avere la conseguenza di innescare un CSV (Computer Vision Syndrom), uno stato di affaticamento degli occhi che può trasformarsi in uno stato di stanchezza generale con un mal di testa come bonus!
Per evitare ciò, questa utility gratuita altamente personalizzabile ti offrirà di fare delle pause a intervalli regolari, durante le quali potrai, ad esempio, seguire un esercizio di ginnastica visiva.
EyeDefender offre anche di attivare il salvaschermo predefinito o di visualizzare un'immagine rilassante con un timer durante le pause...

LightBulb per Windows

Nello stesso genere di F.lux, ecco LightBulb. Questo software Windows funziona allo stesso modo, ma offre un po' più di contenuto, pur soffrendo di un programma di installazione relativamente non funzionante che potrebbe spaventare i neofiti. Infatti, oltre ad essere piuttosto disordinato, il programma di installazione rivendica l'accesso alle chiavi di registro di Windows e attiva l'antivirus di Windows Defender.
Tuttavia, una volta completata l'installazione, sblocca tutto il suo potenziale. Basta indicare la posizione in modo che calcoli gli orari di alba e tramonto e quindi determini gli orari in cui attivare le transizioni graduali, per passare dalla luce diurna a quella notturna, senza stravolgere i nostri occhi. .
Ovviamente, LightBulb smette di funzionare quando un'applicazione sensibile alla fedeltà dei colori viene visualizzata a schermo intero, come un videogioco. E se necessario, è possibile completare una whitelist di software e applicazioni che LightBulb non può sovrapporre.
Infine, LightBulb offre diverse opzioni di pausa, da pochi minuti a diverse ore,


Screen Dimmer per Android

Tra social network, videogiochi e anche diversi sistemi di messaggistica, passiamo sempre più tempo a fissare gli schermi dei nostri smartphone. Ma solo perché sono più piccoli dei nostri televisori o degli schermi dei computer non significa che siano fondamentalmente meno dannosi per i nostri occhi.
L'app gratuita Screen Dimmer offre di applicare un filtro di tipo dimmer dello schermo, per proteggere gli occhi e limitare l'affaticamento degli occhi. Concedendole i diritti necessari e indicando la propria posizione, l'applicazione potrà avviare, prima degli orari di alba e tramonto, il suo passaggio alla luminosità appropriata.
Ma in realtà, Screen Dimmer applica di default un filtro di colore nero che può essere personalizzato... ad esempio, selezionando un colore diverso, come il giallo, l'arancione o ancora meglio il rosso. Quindi l'app aiuta anche a limitare l'esposizione alla luce blu, se è quello che vuoi.
Uno dei principali vantaggi di questa applicazione gratuita è che il suo filtro passa anche al riquadro delle notifiche, che spesso viene dimenticato. L'altro è il suo riquadro di azione rapida, nel riquadro delle notifiche, che ti consente di mettere in pausa Screen Dimmer o regolare facilmente l'intensità del filtro.

Twilight - Sonno sano, filtro luce blu per Android

Per chi vuole proteggere i propri occhi in modo da ridurre l'affaticamento, ma anche limitare la propria esposizione alla luce blu, c'è l'app Twilight. Questa ha il compito di modificare gradualmente, durante il giorno, la temperatura del colore e la luminosità dello schermo dello smartphone per raggiungere, all'ora del tramonto, le impostazioni definite dall'utente.
Come sempre, devi indicare la sua posizione.
Per quanto riguarda le altre impostazioni predefinite, sono molto soddisfacenti e non devono essere necessariamente modificate. Ma uno dei grandi vantaggi di Twilight è la possibilità che offre di creare “profili”. In realtà, queste sono situazioni, come "leggere a letto". Pertanto, i profili consentono di adattare in modo più preciso lo schermo del tuo smartphone alle tue abitudini quotidiane e, quindi, di proteggere meglio i tuoi occhi.

EasyEyes per Android

Per coloro che desiderano un'applicazione facile da imparare e abbastanza divertente, c'è EasyEyes. Sfortunatamente le sue schermate delle impostazioni sono un po 'disordinate... ma le persone che vogliono semplicemente un'applicazione che si attivi e si disattivi su richiesta saranno felicissime.
Con EasyEyes, basta aprire l'app e toccare l'occhio visualizzato sullo schermo per applicare o rimuovere il filtro luce blu. Ovviamente è possibile andare oltre, indicandone l'ubicazione e autorizzando la pianificazione automatica, in modo che EasyEyes regoli la temperatura del colore e la luminosità dello schermo in base all'ora del giorno, dall'alba al tramonto.
L'applicazione non è più complicata di così, ma in realtà è sufficiente per la maggior parte degli scopi. D'altra parte, richiede il consenso alla comparsa di annunci pubblicitari.