Per i pazienti ematologici ci sono stelle che fioriscono anche nei momenti più difficili, sono le Stelle di Natale AIL. Inizia stamani la vendita

di Alberto Ruffini - martedì 8 dicembre 2020

Per i pazienti ematologici ci sono stelle che fioriscono anche nei momenti più difficili, sono le Stelle di Natale AIL. Inizia stamani la vendita

Inizia stamani martedì 8 dicembre davanti allaChiesa diS. Giuseppe Vecchio a Marina di Massa l’iniziativa dell’Ail di Massa-Carrara ) l’Associazione Italiana contro leucemie, linfomi e mieloma (presieduta dal dottor Ezio Szorenyi, internista, nefrologo, tossicologo) l’iniziativa: “ Per un malato di leucemia la buona stella di Natale sei tu”. Nonostante le limitazioni dovute alla pandemia in corso anche la nostra sezione provinciale AILsi è organizzata per non far mancare nelle case questo simbolo della solidarietà che ha contribuito negli anni a finanziare la ricerca scientifica e l’assistenza ai pazienti ematologici. I nostrii volontari Ail saranno presenti a Massa e a Marina di Carrara .

A Massa:giovedì 10;venerdì 11;sabato 12 e domenica 13 dicembre davanti al Teatro “Guglielmi” con orario continuato 09.00/19.00; domenica 13 dicembre, invece, a Marina di Carrara“Sacra Famiglia” - Via G. Menconi – soloal mattino per vendere le stelle di Natale. Oltre a queste quest'anno c'è anche un gadget alternativo i “Sogni di cioccolato”, trattasi di una stella di cioccolato al latte o fondente con nocciole del Piemonte.”

Anche in un momento così complesso e difficile- dice il presidente dottor Ezio Szorenyi -c’è una stella che continua a fiorire per colorare la speranza di chi lotta contro un tumore del sangue: è la Stella di Natale AIL. Le Leucemie, i Linfomi e il Mieloma non si fermano di fronte al Coronavirus e oggi più che mai i pazienti hanno bisogno di terapie, assistenza nei centri specializzati e a casa, conforto e supporto psicologico. I pazienti immuno-compromessi sono due volte più fragili rispetto al resto della popolazione di fronte al Covid, per questo AIL lavora ogni giorno per potenziare i servizi offerti ai malati e far in modo che non si trovino mai soli nella loro battaglia, ma per farlo abbiamo bisogno di te!”.

Il dottr Szorenyi aggiunge: “ con l’acquisto delle stelle anche quest’anno potremo offrire “ borse di studio” per l’ematologia della nostra Asl ed altro.Infatti, come dice il nostro Presidente NazionaleProf. Sergio Amadori: “i considerevoli progressi registrati negli ultimi anni nella cura dei tumori del sangue costituiscono per AIL un motivo di soddisfazione e uno stimolo alla crescita costante. Quanto abbiamo fatto ci proietta nel futuro con consapevolezza ed orgoglio ma per continuare a crescere dobbiamo investire sempre di più nella realizzazione del sogno più importante di tutti i pazienti: un futuro libero dalla malattia. Dunque aiutaci e compera ai nostri stand la stella di Natale. Oggi più che mai abbiamo bisogno di te!