Covid-19, nel mondo oltre 49,3 Mln di casi : gli ospedali sono ormai al limite

di Vito Manzione - domenica 8 novembre 2020

Covid-19, nel mondo oltre 49,3 Mln di casi : gli ospedali sono ormai al limite

Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono stati confermati più di 49,3 milioni di casi di infezione da coronavirus nel mondo. 

Ecco cosa apprendiamo dall'ultimo conteggio di France Presse basato su dati ufficiali. Il numero di morti è salito a oltre 1.243.000. Gli Stati Uniti continuano ad essere il Paese più colpito dalla pandemia in termini assoluti con oltre 237.000 morti. Il nuovo presidente eletto, Biden, ha annunciato un piano anticovid "fondato sulla scienza e costruito con compassione, empatia e preoccupazione". 


La pandemia di Covid negli Stati Uniti non mostra segni di cedimento. Nelle ultime 24 ore è stato registrato un nuovo record di 126.742 contagi giornalieri. È il terzo giorno consecutivo che viene superata la soglia dei 120mila casi. Quanto al numero delle vittime, sono state 1.040. Questi sono i dati della Johns Hopkins University. Dall'inizio della pandemia negli Stati Uniti, i casi di Covid-19 sono ammontati a 9.869.558, il numero dei decessi è di 237.113. 

Intanto secondo Agenas, l'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, in Italia i posti di rianimazione occupati dai pazienti Covid hanno superato il 30%, ma in alcuni casi la situazione è molto più grave: Piemonte 46%, Lombardia 49%, Umbria 51%, Provincia di Bolzano al 55% Il contagio si verifica principalmente nel Nordovest e in Toscana, con ricoveri per Covid superiori al 40% in 10 Regioni, è prossima al collasso. Per tutelare le rianimazione, il Veneto sospende tutte le attività chirurgiche che comportano l'uso di cure intensive, così come Lombardia e Campania.