di Zazoom di mercoledì 10 gennaio 2024

Pressioni di Salvini e Tajani su Meloni: Il Nodo Cruciale della Corsa alle Europee

pressioni salvini

Nel contesto delle prossime elezioni europee, emerge un'interessante dinamica di pressioni da parte di Matteo Salvini e Antonio Tajani nei confronti di Giorgia Meloni, focalizzata sul nodo cruciale della sua potenziale candidatura. La situazione si è rivelata più complessa di quanto previsto, con dichiarazioni e azioni che suggeriscono una strategia concertata tra i due leader.

Francesco Lollobrigida, in un'intervista sul divano del Transatlantico, ha risposto con destrezza a domande sulla possibile candidatura di Meloni alle europee, sottolineando la libertà di ognuno di prendere decisioni autonome. Tuttavia, Salvini ha anticipato il dibattito, dichiarando che rimarrà impegnato come ministro, e Tajani ha sottolineato i rischi che una campagna elettorale potrebbe comportare per l'attività governativa.

Questa mossa ha effettivamente lasciato il dilemma nelle mani di Meloni, senza la possibilità di chiarire la situazione con i suoi alleati prima di prendere una decisione. Il sottotesto è trasparente: spetta a te, decidi se vuoi o non vuoi candidarti alle Europee, ma la scelta è esclusivamente tua.

Il partito Fratelli d'Italia, in risposta a questa situazione, ha mostrato prudenza durante le discussioni alla Camera. Il ministro Lollobrigida ha evitato di esprimere una posizione definitiva, suggerendo di parlare con Giovanni Donzelli. Anche Tommaso Foti, capogruppo, ha cercato di stemperare la situazione coinvolgendo Stefano Locatelli della Lega.

Il nodo cruciale sembra essere la situazione politica in Sardegna, con la Lega che ha dichiarato il suo netto sostegno a Christian Solinas, mentre Fratelli d'Italia preferirebbe Paolo Truzzu come candidato governatore. Questa decisione potrebbe influenzare il quadro politico nazionale, specialmente dopo il rifiuto di Salvini e Tajani di candidarsi alle Europee. La speranza dei leader di Lega e Forza Italia è che Meloni possa rinunciare alla candidatura, evitando un'escalation considerata "ostile" e potenzialmente dannosa per le loro posizioni nelle elezioni europee.

Altre Notizie: Matteo Salvini svela le carte per le Europee: Il Generale Vannacci e altri nomi di peso; Matteo Salvini : Il Premier Draghi ascolti chi soffre; Matteo Salvini : C'è troppa confusione sui vaccini;