Pakistan : violentata e uccisa a 4 anni

di Vito Manzione - sabato 27 marzo 2021

Pakistan : violentata e uccisa a 4 anni

Una bambina di 4 anni è stata violentata e uccisa in un distretto della provincia Pakistana di Khyber Pakhtunkhwa. Lo ha reso noto la polizia. La bambina è scomparsa mercoledì scorso. Il suo corpo è stato ritrovato in un canale di scolo da alcuni passanti. 

La polizia sta attualmente indagando su 400 persone in quella zona, compresi i suoi parenti. Lo scorso anno nella provincia di Khyber Pakhtunkhwa sono stati registrati oltre 180 casi di abusi su minori e omicidi. Della bambina non si avevano più notizie da mercoledì scorso: sembrava essere scomparsa senza lasciare tracce fino a quando alcuni passanti non hanno trovato il suo corpo e hanno chiamato la polizia per indagare sul caso. La ragazza è stata maltrattata e poi strangolata a morte come confermato da fonti mediche che hanno trovato e analizzato il corpo senza vita.

Secondo quanto riferito, la bambina di 4 anni è stata torturata brutalmente prima di morire. Lividi sulla schiena, sulle ginocchia e sul naso. Al momento non ci sono informazioni sufficienti per poter avviare le indagini da un punto preciso, ma la polizia è determinata a trovare il responsabile tra le 499 persone che si trovavano in quella zona, compresi i parenti del bambino. 

L'agente di polizia che per primo ha gestito il caso ha detto che i campioni di sangue di tutti i 400 sospetti nell'area sono stati raccolti per le indagini. In effetti, molti dei casi di abuso registrati durante lo scorso anno si sono verificati in famiglia. Sulla bambina di 4 anni i segni di indicibili torture, che sono durate ore o forse anche giorni. Ancora nulla si sa sulla dinamica dei fatti: il bambino potrebbe essere stato rapito e tenuto prigioniero per giorni prima di essere ucciso.