Danimarca: Video Scandalo Del Cartone Animato L'uomo Dal Pene Lunghissimo

di Redazione Zazoom - venerdì 8 gennaio 2021

Danimarca: Video Scandalo Del Cartone Animato L

In Danimarca, il canale televisivo pubblico Ramasjang sta trasmettendo un nuovo programma di animazione che sta scioccando molti genitori. Il suo eroe, John, un piccoletto in costume da bagno a righe, non assomiglia ai soliti personaggi della narrativa per bambini. La sua originalità? Ha il "pene più lungo del mondo", abbastanza da creare polemiche anche nel progressista paese scandinavo .

Video Cartone Animato Danese Dell'Uomo Dal Pene Lunghissimo

“Consideriamo un compito importante poter raccontare storie sul corpo. Con la serie si riconosce la nascente curiosità (dei bambini piccoli) per il corpo e per i genitali, nonché l'imbarazzo e il piacere del corpo”, si è così difesa la televisione pubblica danese DR su Facebook.

"John Dillermand" è un programma di animazione in onda dal 2 gennaio su Ramasjang, il canale per bambini. Il primo di tredici episodi è stato visto 140.000 volte.

È rivolto a bambini dai quattro agli otto anni e presenta il famoso John e il suo pene esageratamente lungo che usa per risolvere problemi nella sua vita quotidiana, dall'uscita del suo cane alla corsa in bicicletta o alla passeggiata nello zoo. Si trova in situazioni incredibili, una volta ha sorvolanto la città, il suo pene attaccato ai palloncini.
"È un programma molto danese", ha detto ad AFP Sofie Münster, specialista in educazione nordica. "Abbiamo una tradizione di spingere i limiti in modo divertente e trovarlo completamente normale".

Dal punto di vista pubblico, molti danesi si sono detti indignati. "È il programma più disgustoso e meno appropriato per i bambini su un canale per bambini da molto tempo", ha protestato un utente su Internet.
“Non credo che guardare i genitali di uomini adulti debba trasformarsi in qualcosa di comune per i bambini. È il servizio pubblico? ”, Ha detto su Facebook il deputato di estrema destra Morten Messerchmidt.
"Questo dibattito parte dalla prospettiva degli adulti, in cui il pene lungo è sessualizzato, i bambini hanno una prospettiva completamente diversa", afferma Sofie Münster.