Covid -19, nuovo decreto dal 7 al 15 Gennaio : Oltre 150mila vaccinati in Italia

di Alessia Mogevero - martedì 5 gennaio 2021

Covid -19, nuovo decreto dal 7 al 15 Gennaio : Oltre 150mila vaccinati in Italia

Un nuovo decreto con misure anti-Covid in vigore dal 7 al 15 gennaio ha avuto il via libera del CdM nella notte. Il provvedimento prevede il week-end 9-10 gennaio "arancione" in tutta Italia e una fascia "gialla rafforzata" con lo stop agli spostamenti tra le regioni in tutti gli altri giorni, tranne che per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. Rivisti i criteri per zone rosse e arancioni. La riapertura delle scuole, dopo acceso dibattito, slitta all'11/1, con le superiori in presenza al 50%.

Sono 150.245 le persone a cui finora è stato somministrato il vaccino contro il Covid in Italia, pari al 31,3% rispetto alle dosi ad oggi arrivate. Le Regioni con la percentuale più alta sono il Lazio (61,4%), la Toscana (56%) e il Veneto (55,5%). In coda alla lista ci sono invece Lombardia (7,9%), Calabria (5,2%), Valle d'Aosta (4,4%), Sardegna (3,7%) e Molise (1,7%). Hanno ricevuto il vaccino 134.255 operatori sanitari,8.580 unità di personale non sanitario e 8.771 ospiti di Rsa.

L'Italia non è in ritardo con le vaccinazioni. Lo afferma il Commissario all' emergenza Covid, Arcuri. "Dopo il V-day del 27 dicembre, il primo stock è arrivato 5 giorni fa e in poche ore i vaccini sono stati consegnati ai 293 punti di somministrazione preposti alla vaccinazione. Che spetta alle Regioni", ha spiegato. Sono "1,8 mln le persone a cui contiamo di somministrare entrambe le dosi entro prossimo mese". Intanto sono attese altre 470mila dosi del vaccino Pfizer. Slittata la decisione Ema sul vaccino di Moderna.