di Zazoom di domenica 10 marzo 2024

Telemarketing selvaggio e truffe: Multe fino a 1 milione per Call Center Scorretti

telemarketing selvaggio

Il Garante della Privacy ha imposto sanzioni severe ai call center che violano le normative sul telemarketing, con multe che possono raggiungere fino a 1 milione di euro. Questa misura mira a contrastare il fenomeno del telemarketing selvaggio e la diffusione della cosiddetta truffa del sì, che vede l'attivazione non richiesta di contratti telefonici. Le aziende coinvolte sono state sanzionate per non aver rispettato le disposizioni relative alla protezione dei dati personali e per aver effettuato chiamate promozionali senza il consenso degli utenti.

Il Registro Pubblico delle Opposizioni (RPO) offre ai cittadini uno strumento per opporsi all'utilizzo del proprio numero telefonico per finalità pubblicitarie, ma nonostante ciò, il fenomeno delle chiamate indesiderate persiste. Le nuove normative introdotte con il Decreto Legislativo n. 207 del 2021 mirano a rafforzare la tutela dei consumatori nel settore delle comunicazioni elettroniche, stabilendo condizioni più stringenti per la fornitura di servizi di telemarketing.

Le aziende del settore sono tenute a consultare il RPO prima di avviare campagne promozionali e a rispettare il diritto di opposizione degli utenti, con sanzioni significative in caso di violazione. La recente operazione condotta dalla Guardia di Finanza, che ha portato alla confisca delle banche dati utilizzate per attività illecite di telemarketing, evidenzia l'impegno delle autorità nel contrastare queste pratiche scorrette.

Per proteggersi dalle truffe e dalle chiamate indesiderate, i cittadini possono iscriversi al RPO e adottare misure precauzionali, come il rifiuto di fornire dati sensibili al telefono e la segnalazione di eventuali abusi alle autorità competenti[27].

Altre Notizie: Cancellazione dei cellulari dalle liste di telemarketing;