di Zazoom di lunedì 26 febbraio 2024

Salmo su Instagram: Lo sfogo del Rapper contro Streaming e Social

salmo instagram

Il rapper italiano Salmo ha espresso il suo disappunto verso le piattaforme di streaming e i social media in un video pubblicato su Instagram. Nel suo sfogo, Salmo ha criticato le piattaforme per la scarsa remunerazione offerta agli artisti e i social per le restrizioni imposte sulla pubblicazione e promozione dei brani musicali.

Salmo ha affermato che le piattaforme di streaming pagano molto poco gli artisti, nonostante la musica sia ormai quasi completamente gratuita per gli utenti. Ha inoltre lamentato il fatto che non sia possibile postare brani su internet per più di 29 secondi senza che questi vengano rimossi, nonostante siano di sua proprietà. Il rapper ha aggiunto che esistono limitazioni anche sul contenuto delle canzoni, sulle foto e sui video pubblicati, al punto da affermare che "l'arte è da buttare" e che "non c'è più libera espressione".

In un'altra storia su Instagram, Salmo ha anche menzionato che non è possibile parlare di determinati argomenti, come la situazione in Palestina, senza incorrere nella censura di piattaforme come quella di Mark Zuckerberg, riferendosi a Facebook. Queste dichiarazioni arrivano in un periodo in cui il rapper percepisce una generale mancanza di azione e di discussione su questi temi.