di Zazoom di domenica 25 febbraio 2024

Badante romena arrestata a Roma per violenze su anziano: le telecamere delle figlie svelano i maltrattamenti

badante romena

A Roma, nel quartiere Appio Latino, una badante di 55 anni, di nazionalità romena, è stata arrestata con l'accusa di maltrattamenti nei confronti di un anziano di 75 anni, allettato e sotto la sua cura. La scoperta è avvenuta grazie all'installazione di un impianto di videosorveglianza da parte delle figlie dell'uomo, preoccupate per il benessere del padre dopo aver ricevuto segnalazioni dai vicini di casa. Questi ultimi avevano notato comportamenti aggressivi della badante, tra cui urla e minacce verbali.

Le violenze, che comprendevano insulti e schiaffi al volto dell'anziano, sono state documentate dalle telecamere installate nell'abitazione, permettendo alle figlie di acquisire prove concrete dei maltrattamenti. Dopo aver visionato i video, le figlie hanno contattato il numero unico per le emergenze, portando all'intervento degli investigatori del commissariato Appio della polizia di Stato.

Gli agenti, dopo aver esaminato le immagini, hanno proceduto all'arresto della badante. Successivamente, la procura ha ottenuto la convalida dell'operato della polizia di Stato da parte del giudice per le indagini preliminari, e la donna è stata trasferita nel carcere di Rebibbia. Attualmente, si sta indagando per determinare da quanto tempo persistevano i maltrattamenti.