di Zazoom di venerdì 16 febbraio 2024

Violenze e sfruttamento nel Casertano: quattro imprenditori agricoli sotto accusa

violenze sfruttamento

Nel Casertano, un'indagine condotta dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere ha portato all'emissione di divieti di dimora in provincia di Caserta per quattro imprenditori agricoli di Marano di Napoli. Gli imprenditori sono accusati di sfruttamento del lavoro e impiego di manodopera clandestina nei confronti di braccianti stranieri. Durante i controlli effettuati dai carabinieri dell'Ispettorato del Lavoro, è emerso che i lavoratori venivano costretti a lavorare undici ore al giorno per sette giorni alla settimana, con una retribuzione giornaliera di 30-40 euro. Inoltre, alcuni braccianti hanno riferito di essere stati vittime di violenze fisiche, come essere colpiti con cinghiate per aver preso un momento di riposo, o di essere stati abbandonati a casa senza cure mediche in caso di malore, anziché essere portati in ospedale.