di Zazoom di venerdì 9 febbraio 2024

Omicidio Sarah Scazzi: Michele Misseri esce dal carcere

omicidio sarah

Domenica prossima, un uomo tornerà nella sua casa di via Grazia Deledda ad Avetrana, in provincia di Taranto. Michele Misseri, 69 anni, ha completato la sua pena per il coinvolgimento nel caso dell'omicidio di Sarah Scazzi, sua nipote sedicenne. Michele ha trascorso gli ultimi anni dietro le sbarre, ma ora, grazie alla buona condotta, sta per tornare a casa.

La sentenza finale, emessa nel febbraio 2017 dalla Cassazione, ha stabilito che Michele non era l'unico colpevole. Sua moglie, Cosima Serrano, e la figlia Sabrina Misseri sono state condannate per omicidio volontario in concorso e stanno scontando l'ergastolo. Michele, invece, è stato condannato a otto anni di reclusione per aver partecipato all' occultamento del corpo di Sarah.

La storia ha avuto molte svolte: Michele ha confessato, ha cambiato versione, ma alla fine è stato condannato. Ora, con il desiderio di tornare a occuparsi dei suoi terreni di campagna, tornerà nella casa dove è avvenuto il tragico evento. È un ritorno all'umano dopo anni di ombra e tensione giudiziaria.