di Zazoom di domenica 4 febbraio 2024

La figlia chiede di andare in carcere: Io e mamma non andiamo d'accordo

figlia chiede

In una vicenda dai contorni familiari complessi, la giovane preferisce la detenzione alla convivenza con la madre. In una storia singolare tra Ischia e Pozzuoli, la tensione familiare ha portato a una richiesta fuori dal comune da parte di una ragazza ai domiciliari. Mentre i carabinieri di Ischia svolgevano un servizio di controllo del territorio, hanno fermato una giovane di 23 anni da Pozzuoli, trovandola in possesso di 10 panetti di hashish.

La situazione prende una piega inaspettata quando, a Pozzuoli, la perquisizione dell'appartamento della ragazza rivela la presenza di un altro occupante, un 20enne sottoposto agli arresti domiciliari, e il sequestro di una pistola semiautomatica Beretta calibro 7,65, nascosta in modo insolito nella macchina del caffè.

Ragazza Ai Domiciliari Chiede di Andare in Carcere per Problemi Familiari

La storia si complica ulteriormente quando, dopo l'arresto, la ragazza ai domiciliari si presenta alla caserma dei carabinieri di Pozzuoli chiedendo di essere portata in carcere. La sua richiesta inusuale è motivata dalla difficile convivenza con la madre. I carabinieri, dopo aver informato l'autorità giudiziaria delle tensioni familiari, decidono di trattenere la donna nelle camere di sicurezza fino al giorno del processo, dimostrando come la complessità delle relazioni familiari possa influenzare persino le decisioni sul luogo di detenzione.