di Zazoom di 3 nov 2023

Brianna uccisa a 21 anni colpita da un proiettile davanti al bar

brianna uccisa

La drammatica vicenda di una giovane donna di 21 anni, alle prime esperienze di vita e progettazione del suo avvenire, sconvolge per la crudezza degli eventi: un impiego al bar per accumulare risparmi, un percorso universitario mirato a diventare igienista dentale, e la partecipazione attiva come stella nella squadra di calcio universitaria e cheerleader.

Brianna Long, al termine del suo turno lavorativo, stava procedendo insieme ai suoi colleghi alla chiusura del bar dopo aver servito gli ultimi clienti. In quel momento, un tragico episodio si è verificato proprio all'esterno dell'esercizio, come riportato da fonti di CBS News. La giovane si apprestava a concludere la sua giornata da barista presso The Pier, un locale in Georgia, mentre i suoi colleghi si concentravano sulle ultime operazioni di pulizia prima della chiusura. Un comunicato stampa delle autorità investigative ha indicato che intorno alle 2:30 del mattino, una discussione ha degenerato in una sparatoria appena fuori dal locale.

Diversi colpi hanno colpito le auto parcheggiate lungo la strada, sfiorando altre persone, ma la tragica fatalità è stata la giovane di 21 anni. Brianna è stata immediatamente trasportata in ospedale, ma la sua battaglia per la vita è stata vana; poche ore dopo, si è spenta.

Al momento, nessun responsabile è stato individuato, e le indagini sulla sparatoria sono ancora in corso. Diplomata nel 2020, la giovane aveva già posto le solide basi per un futuro promettente. Il suo necrologio la dipinge come "una luce nelle vite di chiunque abbia avuto il privilegio di conoscerla. La sua determinazione nel generare un impatto positivo sugli altri traspariva in ogni aspetto della sua esistenza".

Lo zio della giovane, ancora incredulo di fronte a quanto accaduto, dichiara presso la stazione di polizia: "Trascorrere del tempo con Brianna era sempre un piacere. Riusciva a far sorridere chiunque". In risposta alla tragedia, la comunità ha avviato una raccolta fondi su GoFundMe per sostenere la famiglia colpita dalla prematura perdita, riuscendo già a raccogliere quasi 20.000 dollari.

Altre Notizie: Costituita la Biblioteca diocesana: a Massa Carrara venerdì conferenza sui Paesi della Lunigiana; Un Tablet per i giovani studenti ucraini; Schierato l’Ordine degli infermieri provinciali per la giornata regionale di oggi alla Cri di Albiano Magra in Lunigiana contro l’epatite C;