di Zazoom di 4 set 2023

Tragedia a Montemurlo: Il Destino Crudele Strappa la Vita al Piccolo Lorenzo

tragedia montemurlo

Nel cuore della piccola comunità di Montemurlo, nella provincia di Prato, si è verificata una tragica e inaspettata perdita sabato sera. Lorenzo, un adorabile bimbo di soli diciotto mesi, con i suoi occhi chiari e il sorriso sereno, è stato strappato via da un destino crudele proprio davanti agli occhi della sua giovane madre, un'ostetrica presso l'ospedale locale, che ha fatto tutto il possibile ma non è riuscita a salvarlo.

La tragedia ha avuto luogo nell'appartamento dove Lorenzo viveva felicemente con i suoi genitori, C. C. e G. R., e il suo fratellino. È stata un'incidente domestico terribile a causare la perdita del membro più giovane della famiglia: Lorenzo è stato schiacciato da una pila di pannelli in cartongesso che i genitori stavano per utilizzare per creare la cameretta dei loro bambini.

La madre, sabato sera, è entrata nella stanza per assicurarsi che tutto fosse in ordine. Era lì che i genitori avevano accumulato il materiale edile necessario per il progetto imminente di suddivisione degli spazi con il cartongesso. Gli interventi dovevano iniziare il giorno successivo, con i genitori e alcuni parenti impegnati nella realizzazione. Quando la madre è entrata nella stanza, il piccolo Lorenzo l'ha seguita. Non si sa con certezza cosa sia accaduto, ma improvvisamente la pila di dieci pannelli di cartongesso, ciascuno alto due metri e largo 1,40, con un peso di circa 15 chili ciascuno, è rovesciata, travolgendo il piccolo Lorenzo che si trovava sotto.

La madre ha reagito prontamente, urlando per chiedere aiuto. Il marito, infermiere presso l'ospedale di Prato, è accorso immediatamente nella stanza. I soccorsi sono stati chiamati in fretta, con l'arrivo di ambulanze, carabinieri e vigili del fuoco. Sono stati questi ultimi a liberare il bambino dall'opprimente peso dei pannelli di cartongesso. Inizia una corsa disperata verso l'ospedale, dove Lorenzo viene sottoposto a ripetute manovre di rianimazione e a una tac. Tuttavia, la gravità dell'emorragia cerebrale è tale che si rende necessario il trasferimento d'urgenza all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze. Purtroppo, quando Lorenzo arriva, è già troppo tardi, e i medici devono constatare il suo decesso.

La procura è stata immediatamente informata della tragedia, e la salma del piccolo non è stata ancora rilasciata, in attesa dell'autopsia che verrà eseguita oggi dal procuratore di turno. I carabinieri stanno conducendo le indagini per chiarire la dinamica dell'incidente. La madre è già stata interrogata due volte, ma non è ancora chiaro se i pannelli siano caduti a causa di un urto accidentale, forse anche causato dallo stesso Lorenzo, o se fossero stati appoggiati in modo instabile al muro. Speriamo che i carabinieri possano far luce su questo tragico incidente.

Nel frattempo, la comunità di Montemurlo si è unita nel dolore dei genitori. Un vicino di casa ha espresso il suo cordoglio, descrivendo la famiglia come una "bella famiglia" e sottolineando la tragedia che ha colpito tutti. Il sindaco Simone Calamai ha commentato l'evento come una "morto assurda che lascia tutti sconvolti".

Altre Notizie: Costituita la Biblioteca diocesana: a Massa Carrara venerdì conferenza sui Paesi della Lunigiana; Un Tablet per i giovani studenti ucraini; Schierato l’Ordine degli infermieri provinciali per la giornata regionale di oggi alla Cri di Albiano Magra in Lunigiana contro l’epatite C;