di Zazoom di venerdì 7 aprile 2023

Ok della Regione ai progetti ed alle attività della Misericordia di Bagnone in Lunigiana

della regione

“ Molto importantel’incontro c avutocon Mareno Barbieri Governatore della Confraternita di Misericordia di BagnoneLunigiana (provincia di Massa-Carrara) che per me rappresenta un’attenta riflessione per quanto riguarda i nostriprossimi interventi regionali di programmazione e di finanziamento nel settore in cui opero:”Questo in sintesi quanto ha dettoal termine dell’incontroche si è svoltonella sala “Calamandrei” a Firenze delConsiglio regionale l’assessorealle politiche sociali della Regione Toscana, Serena Spinelli presente anche Giacomo Bugliani, consigliere regionale Pd e presidente della Commissione affari istituzionali del Consiglio regionale della Toscana conMareno Barbieri Governatore della Confraternita di Misericordia di Bagnone.

Visibilmente soddisfatta l’assessore così come il consigliere Bugliani che a lungo si sono compiaciuti con il Governatore e sono rimasto entusiasti sia dell’iniziativa di Mareno Barbieri di incontrare l’assessore sia della mole di lavori svolto, siadei programmi attuati ed in fieri. Ciò perché il Governatore in carica solo dal gennaio 2020 peraltro in piena pandemia ha consegnato all’assessore una nutrita e dettagliata relazione di oltre 70 pagine (con allegati tre Cd pieni zeppi soprattutto della sintetica nutrita rassegna stampa che fa eco ad ogni evento di questa Misericordia) nella quale oltre a fare un’attenta “fotografia” del vasto comprensorioin cui opera ha sottolineato che” non voglio oggi fare qui il…”primo della classe” il volontariato -. preciso -è e rappresenta da chiunque lo operi unprezioso ed insostituibile perno della nostra Società ma oggi colgo l’occasione per porre una volta di più all’attenzione Sua e dell’Assessorato che rappresenta che il nostro ò un duro e gratuito lavoro,Con 52 volontari, per esempio abbiamo effettuato ben oltre5000 servizi di trasporto (Bagnone non effettuata il servizio di 118), Solo oltre 500 nei primi tre mesi di quest’’anno!

A questi ne vanno aggiunti numerosissimi altri di supporto alla popolazione come fare la spesa, accompagnare dal medico, andare in farmacia ed altro. Inoltre- ha aggiunto il Governatore - contiamo su un cospicuo numero di volontari medici tutti specialisti gran parte dei quali universitari: quindi giornate di prevenzione gratuite soprattutto sul rischio metabolico e cardio vascolare, nonché sull’udito, vista edapparato osteo articolare patologie proprie della nostra popolazione in massima parte anziana . Grande sensibilità sarà rivolta alla prevenzione del tumore al seno. Dunque il nostro obiettivosenza sostituirci a nessunoè quello di portare per quanto ci compete la “Sanità a km zero” tramite ambulatori mobili. Altro nostro obiettivo è stato quello di creare un “taxi sociale”.

Il servizio è finalizzato al miglioramento della vita dei cittadini che versano in condizioni di maggior fragilità sociale o difficoltà di deambulazione. Il progetto è teso a colmare le distanze e a garantire il superamento di particolari difficoltà nell’accesso ai tradizionali mezzi di trasporto. Un servizio che è rivolto a tutti i cittadini anziani, adulti in situazione di disagio, disabili e invalidi civili . Nello specifico il “Taxi Sociale” garantisce, in base alle richieste dei singoli utenti, l’accompagnamento a visite mediche, in centri di cure riabilitative, , nello svolgimento delle pratiche amministrative e ad effettuare esami clinici. In particolare: con l’attivazione del servizio taxi-sociale vengono accompagnate le persone che si trovano in situazioni di solitudine o disagio per la precarietà della rete di aiuto(famigliari, parenti ecc) e quelle persone che si trovano in uno stato di sofferenza per ragioni sanitarie(es. pazienti con dimissioni ospedaliere difficili) o sociali, dal medico oppure a visite specialistiche e/o esami diagnostici presso ambulatori pubblici o strutture ospedaliere.

Collegamento: tra frazioni-capoluogo comunale . Il servizio sta riscuotendo crescenti consensi. Sensibile e continua è l’attività di formazione dei nostri volontari tramite i formatori delle Misericordie viciniori. Per quanto le è possibile fermo restando gli ottimi rapporti che abbiamo con le varie Istituzioni locali e non una sempre maggiore attenzione ringraziandola fin da ora per quello che ha fatto, che sta facendo e per quello che di più potrà fare anche per noi che siamo locati nelle “periferie” della Regione “ L’incontro di oggi – ha dettol’assessorealle politiche sociali della Regione Toscana, Serena Spinelli - è stato molto interessante - perchélegato anche al fatto che sul territorio ci sono bisogni che a volte sembrano più semplici in realtà invecein realtà sono quelli che determinano la qualità della vita delle persone soprattutto la possibilità di avere una vera vita di relazione a non stare, per esempio, “reclusi” in casa ma anche avere la possibilità di un vero e proprio supporto a vivere la propria comunità; per me rappresenta un’attenta riflessione per quanto riguarda i nostriprossimi interventi regionali di programmazione e di finanziamento. Poi- ha conclusol’assessorealle politiche sociali della Regione Toscana, Serena Spinelli - è buona norma fare promesse finchè non so stare realizzate ma ripeto quello di oggi è stato un incontro molto importante. Gli fa eco Giacomo Bugliani, consigliere regionale Pd e presidente della Commissione affari istituzionali del Consiglio regionale della Toscana.”L’incontro che si è svolto in Consiglio regionale con il Mareno Barbieri Governatore della Confraternita di Misericordia di Bagnonee l’assessore alle politiche sociali della Regione Toscana, Serena Spinelli, è stato un momento di confronto importante, a cui ho preso parte con piacere e attenzione. Un’occasione proficua per far conoscere al governo regionale le necessità di questo settore che da anni opera in primo piano nel nostro territorio, nella gestione di tanti servizi socio sanitari, ricoprendo un ruolo fondamentale per le comunità. L’auspicio è che quello di oggi possa sancire l’avvio di un percorso interlocutorio, di conoscenza e di crescita, che possa portare ad individuare risposte alle esigenze del settore”.

Altre Notizie: Anticipazioni Un Posto al Sole Marzo 2024:nuovi colpi di scena; Annusare la frutta matura può bloccare il cancro: scoperta dell'Università della California; Asunta su Netflix: data di uscita, cast e trama della miniserie sull'omicidio che ha sconvolto la Spagna;