di Zazoom di lunedì 27 marzo 2023

Nella giornata screening a Bagnone (Lunigiana – Ms) identificati in soggetti asintomatici importanti fattori di rischio di complicazioni cardio vascolari e/o epatiche rispettivamente identificati con il riscontro di indice ABI elevato

nella giornata

“Il successo e l’importanza dell’evento di prevenzione a Bagnone sono dimostrati non solo dal numero di test diagnostici o visite eseguite, ma soprattutto dalla qualità dell’evidenze mediche riscontrate. Sono stati infatti identificati in soggetti asintomatici importanti fattori di rischio di complicazioni cardio vascolari e/o epatiche rispettivamente identificati con il riscontro di indice ABI elevato nel 30% dei pazienti con diabete e Fibro-infiammatorio epatico elevato nel 12 % dei pazienti esaminati. E’ stata inoltre confermata l’elevata prevalenza del fegato grasso nella popolazione di ultra sessantenni (eta media 67 aa) del 68%.” Così commenta il professor dotto Ferruccio Bonino direttore scientifico della giornata di prevenzione “Bagnone in salute” e scopritore dei virus epatici maggiori “B” e “C” che si è tenuta a Bagnone in Lunigiana (provincia di Massa-Carrara) nel Centro polifunzionale comunale in località Grottò” . L’evento è stato voluto ed organizzato dalla Confraternita di Misericordia locale presieduta dal Governatore Mareno Barbieri con il patrocinio della Confederazione regionale delle Misericordie, del Comune e d’intesa con il Coordinamento provinciale delle Misericordie di Massa-Carrara retto da Fausto Casotti. Coinvolte anche le Misericordie di Pontremoli, Villafranca, Pontremoli oltre a quella, ovviamente, di Bagnone. Molto importante è stato il mezzo mobile divisa in ambulatori modernamente attrezzati un vero e proprio autotreno della Confederazione delle Misericordie d’Italia che negli ultimi tempi era stato impiegato ai confini dell’ Ucraina. “Se avessimo avuto dei dubbi sull’importanza della nostra iniziativa, l’eccezionale afflusso di persone durante tutta la giornata ha dimostrato la fame della nostra popolazione di giornate di questo tipo”. Così commenta Mareno Barbieri Governatore Misericordia di Bagnone e componente il Consiglio nazionale della Federazione delle Misericordie d’Italia al termine della lunga giornata di prevenzione. Aggiunge “chiamare successo la giornata screening di prevenzione sarebbe riduttivo.” L’inizio era alle ore 9 ma dalle 7 davanti agli ambulatori c’erano persone ad aspettare tutte con mascherina ed in perfetto ordine di prenotazione. Da sottolineare che diverse di queste sono giunte da diverse province toscane ma anche da La Spezia , da Parma e da altre località. 968 per la precisione le persone che desideravano sottoporsi a questi esami molto sofisticati ovviamente non tutte sono state accolte per ragioni prettamente di tempo. “Abbiamo già più volte evidenziato le carenze di risposte mediche adeguate da parte delle istituzioni sanitarie – continua il Governatore Barbieri - liste di attesa infinite, la necessità di doversi recare in luoghi molto lontani per poter effettuare gli esami specialistici; per tutto ciò si rende necessario adottare misure nuove e risolutive.

Credo che le due risposte improcrastinabili e cioè la giornata del 25 marzo e quella del 28 gennaio scorso siano: prevenzione e medicina territoriale, solo così si ridurranno le difficoltà suddette.” Dalla Cina, poi, è giunta una nuova mail al Governatore della Misericordia di Bagnone Mareno Barbieri dalla Dottoressa Grace Zhang General Manager di HiskyI Medical Technologies Co., Ltd. ma soprattutto della prestigiosa University Science Park - Taihu International Science & Technology Park, Wuxi – Cina. La general manager scrive: “ sono stata informata del grande evento di stamani. Complimenti a tutti coloro che hanno reso possibile la giornata screening. Un ringraziamento ed un saluto particolare al Governatore Barbieri. Sappiate che vi sto seguendo con grande attenzione e spero di venire presto a trovarvi a Bagnone”. Ora si può dire che la piccola ma ora grande comunità di Bagnone che, come abbiamo avuto modo di dire, è entrata grazie al Governatore Barbieri nell’ottica scientifica di Hisky Medical una delle più grandi ed importanti aziende della Cina. Soddisfatti anche i tecnici della Movi Spa , “Anche per questa seconda giornata di screen, i responsabili di Movi Spa presenti all’evento hanno espresso grande soddisfazione per l’ottima realizzazione e la significativa adesione dei cittadini, un vero successo”. Movi Spa, che da oltre 110 anni è attiva nel settore della salute con tecnologie innovative per il miglioramento della diagnostica e cura, ha messo a disposizione la strumentazione necessaria per la valutazione patologica vascolare (piede diabetico). “Nell’ambito delle iniziative di responsabilità sociale, Movi ritiene importante l’opportunità di poter contribuire a programmi finalizzati al miglioramento della salute pubblica.”

L'attenzione della popolazione soprattutto anziana e fragile per iniziative così importanti spiegano il successo della giornata di prevenzione – dice il volontario Francesco Mandorli - . Come volontari sempre in contatto con le persone i disabili e bisognose, Gli organizzatori ringraziano Daniele Terzoni che ha curato elaborato ed ideato la locandina manifesto; il comandante Lorenzo Lepore presidente aeroporto aeroclub di Luni per il meteo e chi ha dato una mano per la riuscita dell’evento.

Volontari impegnati

Chiara Bertolini Francesco Mandorli Giuliano Micheli Tancredi Grossi Franca Cortesi Sergio Pucci Ennio Bussini Luciano ColomboMarisa Zannato Rita Beccari Valentina Coval Tiziana MarafettiMariangela Caretti Mina Furiosi Barbara Santini.

Questo lo squadrone che ha contribuito alla giornata: Dottor Lorenzo Bertellotti ecografista meglio noto come la Tac umana per la millimetrica precisione nel formulsre le diagnosi accolto con una vera e propria standing ovation dai numerosi presenti; prof. Dott Ottavio Giampietro diabetologo Università di Pisa; Dott Gabriele Ricco specialista in Gastroenterologia, medico dell’Unità Operativa di Epatologia e del Dipartimento di specialità mediche AOUP (Azienda Ospedaliera Università di Pisa) dottor Nino Giordano Giudicelli: internista, reumatologo, medico nucleare; prof. Dott. Ferruccio Bonino scienziato e studioso di fama internazionale; Dott. Fabio Costantino Scirocco Specialista in malattie dell'apparato cardio-vascolare

Ospedale delle Apuane Distretti sanitari zona delle Apuane

Massa-Carrara; Dott.Ing. PhD Francesco Faita ricercatore Istituto Fisiologia Clinica C.N.R. – Pisa di fama europea.Dott. Gianpietro Rebughini, 'Ing.Fabrizio Furlani e Ing.Marco Scotti. Un ringraziamento anche e soprattutto; Prof. Dott. Mauria Brunetto: Direttore Unità Operativa di Epatologia e del Dipartimento di specialità mediche AOUP (Azienda Ospedaliera Università di Pisa) e Direttore del Centro di riferimento della Regione Toscana per le malattie croniche e tumore del fegato.

Altre Notizie: Belluno: deceduta anziana di 92 anni ustionata accendendo la stufa; Pasquale Finicelli, Mirko di Kiss Me Licia: Ho abbandonato per Sanremo, ora faccio l'autista a Milano; Fedez e Paris Hilton insieme a Coachella: Chiara Ferragni in famiglia a Cremona;