Simulano un pronto soccorso per evitare il traffico a Napoli : operatrice sanitaria nei guai

di Redazione Zazoom - venerdì 4 novembre 2022

Un video di una ventina di secondi: un'auto, bloccata nel traffico in galleria, suona il clacson insistente. Accanto, sul sedile del passeggero, una ragazza sdraiata con in mano un fazzoletto bianco, segno inequivocabile di un'emergenza sanitaria in corso. Ma sui sedili posteriori, altre due ragazze filmano la scena, tra urla e risate.

È stata individuata una delle protagoniste del video, pubblicato nei giorni scorsi su TikTok, in cui si vedono alcune donne che simulano un pronto soccorso per evitare il traffico a Napoli: si tratta di un operatore socio sanitario che lavora in una struttura privata in provincia di Napoli, probabilmente non da dipendente diretto ma in cooperativa.

Il video è stato pubblicato da un account TikTok che, dopo il clamore mediatico, è stato chiuso. Dura una ventina di secondi. Nelle immagini si vede l'auto, una Fiat 500, bloccata nel traffico in galleria e il guidatore che suona insistentemente il clacson; accanto, nel sedile del passeggero, c'è un'altra ragazza sdraiata con in mano un fazzoletto bianco, segno inequivocabile di un'emergenza sanitaria in corso. Sul sedile posteriore ci sono probabilmente altre due ragazze, le loro voci si sentono tra le risate: "Pronto Soccorso", "Non si sente bene".

Il video è stato segnalato da diversi utenti all'assessore regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli. "Dal video non è possibile capire se le donne abbiano proseguito nella loro messa in scena e siano andate fino in fondo. Anche se si sono limitate all'intento, è sempre anche un episodio vergognoso quello che abbiamo riportato", ha commentato la assessore insieme al conduttore radiofonico de La Radiazza Gianni Simioli.