di Zazoom di mercoledì 31 gennaio 2024

Esenzione Canone Rai: chi può chiederla e come fare

esenzione canone

Canone Rai 2024: Ultimo Giorno per Richiedere l'Esenzione. Oggi, 31 gennaio, rappresenta l'ultima opportunità per presentare la domanda di esenzione dal Canone Rai 2024. Chi ha diritto a beneficiare di questa agevolazione in base all'età e al reddito deve prendere nota delle informazioni cruciali, in un processo che punta a rendere l'intero sistema più umano e accessibile.

Ci sono diversi casi di esonero dal pagamento del Canone Rai, e ognuno meriterebbe attenzione umana. In primo luogo, coloro che hanno compiuto 75 anni o più e presentano un reddito personale e del coniuge inferiore a 8.000 euro complessivi (valore confermato dal 2018) possono godere dell'esenzione. In secondo luogo, diplomatici e militari stranieri sono anch'essi esentati. Infine, coloro che non possiedono una televisione sono altresì esenti.

L'agevolazione copre l'intero anno se il compleanno del 75° anno cade entro il 31 gennaio dell'anno corrente. Se il compleanno cade tra il 1° febbraio e il 31 luglio, l'agevolazione si applica al secondo semestre. Importante sottolineare che coloro che hanno presentato la dichiarazione sostitutiva e mantengono le condizioni di esenzione possono continuare a usufruire dell'agevolazione negli anni successivi, senza la necessità di rinnovare la dichiarazione.

Tuttavia, se i requisiti precedentemente attestati vengono meno, come ad esempio superare il limite di reddito, è obbligatorio presentare una dichiarazione di variazione dei presupposti.

Dal 1° gennaio 2016, la detenzione dell'apparecchio televisivo è presunta in presenza di un'utenza per la fornitura di energia elettrica presso il luogo di residenza anagrafica. Per evitare addebiti non dovuti, coloro che non possiedono una televisione devono presentare annualmente la dichiarazione sostitutiva di non detenzione della tv.

L'esenzione richiede che nessun membro della famiglia anagrafica possieda un apparecchio televisivo. Entro oggi, 31 gennaio 2024, è fondamentale ripresentare la dichiarazione sostitutiva compilando il quadro A del modellino, altrimenti si dovrà affrontare il pagamento del canone almeno per il primo semestre.

Anche gli eredi devono presentare una dichiarazione sostitutiva, affermando l'assenza di apparecchi televisivi nelle abitazioni ancora intestate alla persona deceduta.

La dichiarazione sostitutiva può essere presentata direttamente dal contribuente o dall'erede tramite diverse modalità, inclusa l'applicazione web, intermediari abilitati (Caf, professionisti, ecc.), o tramite raccomandata senza busta all'indirizzo specifico dell'Agenzia delle Entrate.

In questo caso, è necessario allegare un valido documento di riconoscimento, preferibilmente inviato tramite posta elettronica certificata, a condizione che la dichiarazione sia sottoscritta digitalmente. La dichiarazione firmata digitalmente può essere inviata attraverso Pec all'indirizzo [email protected]. Un approccio umano e informato per agevolare il processo per tutti i cittadini.