di Zazoom di martedì 30 gennaio 2024

L'appello di Fiorello per Ilaria Salis: Muovetevi, la vogliamo a casa

appello fiorello

Fiorello ha inaugurato l'edizione di 'VivaRai2!' affrontando il delicato caso di Ilaria Salis, l'attivista attualmente detenuta in Ungheria da un anno. La sua situazione ha acquisito notorietà a livello globale quando le sue immagini in aula, incatenata di fronte al giudice, hanno fatto il giro del mondo. Il motivo del suo arresto è stato il presunto pestaggio di due individui affiliati al neonazismo, ma Fiorello ha sottolineato ironicamente il paradosso: "È stata arrestata perché ha picchiato due neonazisti, due naziskin... ma i naziskin non si toccano!", ha dichiarato lo showman.

Fiorello ha rivelato un dettaglio significativo: nonostante l'aggressione subita, i due individui non hanno presentato denuncia, forse per il timore di ammettere di essere stati malmenati da un'attivista italiana. Il presentatore ha quindi lanciato un appello a Tajani, esortandolo a intervenire affinché Ilaria possa tornare a casa, sottolineando che è in carcere da un anno senza aver commesso alcun reato.

Dopo l'appello serio, l'atmosfera si è alleggerita con la consueta satira politica. Fiorello ha scherzato su un titolo di Repubblica riguardante l'accordo in attesa tra Ursula von der Senegal, un tono umoristico che ha caratterizzato la trasmissione. Tuttavia, un'altra notizia ha colpito profondamente lo showman: "Questa notizia devo darvela con calma perché mi ha davvero scosso. Bonetti e Rosato passano ad Azione, il partito di Calenda. Quindi, Azione comprende Bonetti, Rosato e Calenda, siamo a tre. Poi c'è la Carfagna... ragazzi, siete quattro, il Burraco è salvo!", ha concluso Fiorello con una nota di humor politico.