di Zazoom di mercoledì 24 gennaio 2024

La tutela dell'Ue sugli storici mattoncini Lego

tutela dell

Il celebre mattoncino Lego continuerà a godere di protezione in Europa, poiché il Tribunale dell’Unione Europea ha confermato la validità della tutela del suo disegno o modello all’interno dell’Unione europea. La società danese Lego ha detenuto i diritti sul suo mattoncino dal 2010. La controversia inizia nel 2019, quando l’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (Euipo) annulla la protezione del mattoncino Lego su richiesta della società tedesca Delta Sport Handelskontor. L'Euipo afferma che le caratteristiche esterne del mattoncino sono dettate esclusivamente dalla sua funzione tecnica di assemblaggio e smontaggio.

Nel 2021, il Tribunale annulla la decisione dell’Euipo, che successivamente respinge la richiesta di dichiarazione di nullità presentata dalla Delta Sport Handelskontor. La Corte di Giustizia dell'Unione Europea riferisce che l'Euipo ha giustamente ritenuto che il mattoncino Lego beneficia di un’eccezione specifica nel diritto dell’Unione, consentendo la protezione dei sistemi modulari.

Nel 2022, la Delta Sport Handelskontor presenta nuovamente ricorso al Tribunale cercando l'annullamento della nuova decisione dell’Euipo. Con l'odierna sentenza, il Tribunale respinge il ricorso, dichiarando che un disegno o modello è dichiarato nullo solo se tutte le sue caratteristiche sono escluse dalla protezione. Poiché gli argomenti della Delta Sport Handelskontor riguardano solo alcune caratteristiche del mattoncino, sono considerati inoperanti. Il Tribunale osserva che la Delta Sport Handelskontor non ha fornito prove che dimostrino che il mattoncino Lego non soddisfa i requisiti necessari per beneficiare dell’eccezione prevista a tutela dei sistemi modulari, ovvero la novità e l’individualità.