di Zazoom di mercoledì 24 gennaio 2024

Trapani: Agli arresti domiciliari deputato regionale Pd Dario Safina

trapani agli

Questa mattina all'alba mi è stato notificato un provvedimento di custodia cautelare ai domiciliari, riguardante il periodo in cui ricoprivo la carica di assessore ai Lavori Pubblici presso il Comune di Trapani. Queste sono le parole del deputato regionale del Partito Democratico all'Ars, Dario Safina, che ha comunicato la situazione attraverso una nota. Le accuse che mi vengono mosse sono corruzione e turbativa d'asta, secondo quanto sottolineato dagli inquirenti. Nonostante ciò, voglio rassicurare tutti dichiarando la mia serenità e la coscienza tranquilla. Con fiducia nel lavoro della magistratura, sono convinto di poter chiarire la vicenda nel più breve tempo possibile.

L'esecuzione del provvedimento è stata effettuata dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale, in ottemperanza a un'ordinanza del giudice istruttore di Trapani. Questa riguarda non solo il deputato Safina, ma anche il direttore generale e il direttore amministrativo di Trapani Servizi spa, l'azienda responsabile della gestione dei rifiuti nella città, oltre all'Energy Manager per la Sicilia di una società operante nel settore dell'illuminazione pubblica.

Nel dettaglio, per il deputato del Partito Democratico sono stati disposti gli arresti domiciliari, mentre al direttore generale e al direttore amministrativo di Trapani Servizi è stato vietato di dimorare nei comuni di Trapani ed Erice. Per l'Energy Manager è stato imposto un divieto temporaneo di svolgere attività imprenditoriali o ricoprire cariche direttive in persone giuridiche e imprese, per un periodo di un anno. In questo momento difficile, confido nella giustizia e auspico di poter chiarire ogni aspetto legato a questa vicenda nel minor tempo possibile.