di Zazoom di mercoledì 24 gennaio 2024

Soldini e la Barca Ferrari: Avrà una forma che non è mai stata vista in passato

soldini barca

L'accordo è stato siglato, ma persiste il mistero attorno alla futura imbarcazione di Giovanni Soldini, il cui progetto porta la firma di Ferrari e ha già ottenuto il suggestivo soprannome di "Cavalluccio Rampante", in un chiaro riferimento all'ippocampo. Al momento, dettagli precisi sono assenti, ma è certo che l'imbarcazione sarà di dimensioni considerevoli e dotata della capacità di volare. La domanda se si tratterà di un monoscafo o di un multiscafo trova una risposta sfuggente da parte di Soldini: "Non è né uno né l'altro, in fondo: è una roba un po' diversa, nel senso che ha molte cose di un multiscafo e molte cose di un monoscafo, mettiamola così."

L'unico elemento confermato è l'utilizzo di foils, rendendo la barca effettivamente volante. Riguardo alle dimensioni, si suggerisce che potrebbe essere di 100 piedi o forse anche di dimensioni superiori. Soldini, tuttavia, si astiene da conferme nette, dichiarando semplicemente: "Può darsi."

Il navigatore milanese è restio a rivelare troppo del progetto in corso: "È un oggetto un po' diverso da quelli che conosciamo. Ci vuole un po' di pazienza, quella che stiamo facendo è un'impresa che ha dei tempi lunghi." Attualmente, Soldini rivela che ci sono rendering disponibili e un team di lavoro dedicato alla realizzazione del progetto, con idee innovative che vengono valutate nel corso dello sviluppo. Tuttavia, insiste sul fatto che è presto per discutere dei dettagli.

L'incontro con Ferrari è descritto come un connubio di competenze e volontà di mescolare le culture del mare e della vela con quella del racing. Il progetto è in una fase di ricerca e sviluppo, con molte idee straordinarie sul tavolo, alcune delle quali potrebbero essere implementate nel corso del tempo. Soldini sottolinea che ci saranno spazi dedicati alla ricerca scientifica, con un particolare focus sui sistemi energetici.

Rispetto al precedente trimarano di Soldini, attualmente in vendita alle Canarie, che misura 70 piedi (oltre 21 metri), l'ipotesi di un'imbarcazione di 100 piedi o più è suggerita dal contesto energetico. Infatti, "su barche grandi i problemi diventano altri, hanno dei consumi pazzeschi. Un sistema energetico è molto più semplice su una barca piccola, e quindi abbiamo di fronte una bella sfida."

Sulle possibili spedizioni in Antartide, Soldini ammette la sua avversione al freddo, ma sottolinea che saranno presenti strumenti a bordo per monitorare le condizioni marine. Infine, Soldini enfatizza la natura estremamente innovativa del progetto, affermando che la geometria di questo "oggetto" è unica e non è stata mai vista prima.