di Zazoom di mercoledì 24 gennaio 2024

Giorgia Meloni: In disaccordo con Netanyahu su Stato Palestina

giorgia meloni
"In Italia, si è costantemente sottolineato che il popolo palestinese ha il legittimo diritto a uno Stato autonomo e sicuro. Questa posizione riflette la visione di questo governo, basata sull'equità e sull'importanza cruciale di una soluzione bilanciata. Non solo riteniamo che questa soluzione sia nel miglior interesse dei palestinesi, ma crediamo anche che sia favorevole per Israele. Pertanto, divergo dalla recente dichiarazione del primo ministro israeliano su questo tema", ha dichiarato la premier Giorgia Meloni in risposta a un'interrogazione di Nicola Fratoianni (Avs) riguardante le tensioni in Medio Oriente.

"Tuttavia, è importante concordare sul fatto che il riconoscimento non può essere richiesto in modo unilaterale. La condizione preliminare per qualsiasi negoziato è il riconoscimento del diritto all'esistenza dello Stato ebraico e del diritto dei suoi cittadini a vivere in sicurezza", ha continuato la presidente del Consiglio, sottolineando il pericolo di un'ambiguità diffusa in Occidente che, in Medio Oriente, può addirittura tradursi in un rifiuto del riconoscimento del diritto all'esistenza di Israele.

Meloni ha inoltre annunciato un impegno nel portare minori palestinesi in Italia per ricevere cure nei nostri ospedali. "Dobbiamo consolidare la nostra lunga tradizione di dialogo sia con Israele che con il mondo arabo, lavorando con determinazione per promuovere una tregua, liberare gli ostaggi e rafforzare l'autorevolezza dell'Autorità Nazionale Palestinese, l'unico interlocutore possibile", ha concluso la premier.