di Zazoom di martedì 23 gennaio 2024

ddl Ferragni : Multe fino a 50mila euro per mancata trasparenza

ferragni multe

In arrivo il disegno di legge sulla beneficenza, noto da alcuni come 'legge Ferragni', che sarà presentato giovedì prossimo al Consiglio dei ministri. Il testo, composto da 5 articoli e ottenuto da Adnkronos, propone sanzioni da 5.000 a 50.000 euro per coloro che violano le disposizioni previste dalla legge. Questa iniziativa segue l'inchiesta sul 'pandoro-gate' che ha coinvolto l'influencer Chiara Ferragni.

Secondo il disegno di legge, le confezioni di prodotti il cui ricavato è parzialmente destinato a scopi benefici dovranno riportare informazioni chiare, tra cui il soggetto destinatario dei proventi, le finalità specifiche a cui sono destinati i fondi e l'importo complessivo destinato alla beneficenza, se predeterminato. Nel caso in cui l'importo non sia predeterminato, si richiede di indicare la quota percentuale del prezzo di vendita o l'importo destinato alla beneficenza per ogni unità di prodotto.

La sanzione proposta, che va da 5.000 a 50.000 euro, si applica sia al produttore che all'influencer che ha pubblicizzato il prodotto, se individuati dall'Antitrust. Inoltre, l'Antitrust è incaricato di informare l'opinione pubblica attraverso i media in merito ai provvedimenti sanzionatori adottati. Chi ignorasse tali disposizioni rischierebbe una sanzione amministrativa da 5.000 a 50.000 euro.

Prima di mettere in vendita prodotti con destinazione parziale alla beneficenza, il produttore o il professionista deve comunicare all'Autorità garante della concorrenza e del mercato alcune informazioni, tra cui il soggetto e le finalità destinatarie dei proventi, l'importo destinato alla beneficenza e il termine entro cui avverrà il versamento dell'importo. Entro tre mesi dalla scadenza del termine, il produttore o il professionista deve comunicare all'Autorità il versamento effettuato a scopo benefico.