Cpr di Ponte Galeria : Carabiniere donna violentata da un nigeriano

di Redazione Zazoom - martedì 3 ottobre 2023

Emergenza Sicurezza al Cpr di Ponte Galeria: Abusi e Violazioni, il Nuovo Sindacato Carabinieri Solleva l'Allarme. In un tragico episodio al Centro di Permanenza per il Rimpatrio di Ponte Galeria, a Roma, una giovane collega di 27 anni è stata vittima di un abuso sessuale perpetrato da un individuo nigeriano con un passato criminale ben noto. La drammatica scena si è svolta nell'infermeria, dove la vittima è stata immobilizzata, toccata in modo inappropriato, e ha rischiato aggressioni più gravi, fino all'intervento coraggioso di quattro colleghi che hanno messo fine a questo incubo.

La segreteria nazionale del Nuovo Sindacato Carabinieri (NSC) ha denunciato pubblicamente questa inaccettabile situazione all'interno del Cpr di Ponte Galeria, evidenziando una serie di problematiche, tra cui aggressioni, risse, incendi di materassi e lancio di oggetti contundenti. La situazione è ulteriormente aggravata dal fatto che, nonostante centinaia di ospiti, solo cinque carabinieri sono presenti nel centro, il che è ritenuto assolutamente insufficiente dal sindacato.

Il Ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, sta promuovendo l'apertura di nuovi Cpr in tutta Italia, ma il NSC sottolinea che senza un cambio radicale nella gestione attuale, l'allarme rimarrà alto. La giovane collega agente merita la piena solidarietà e sostegno, con l'auspicio di provvedimenti immediati e concreti per affrontare questa emergenza.

Il sindacato esprime preoccupazione per la presenza di solo 5 carabinieri a fronte di centinaia di ospiti, la maggior parte dei quali con problemi psichici e di tossicodipendenza, uniti a un passato criminale significativo. La situazione è insostenibile e richiede interventi tempestivi e decisivi per garantire la sicurezza e il benessere all'interno del Cpr di Ponte Galeria.


ponte galeria

Google News Facebook Twitter