Inizia la campagna Ail con le “Stelle di natale” per il supporto ai pazienti onco ematologici e le strutture che li assistono

di Redazione Zazoom - giovedì 8 dicembre 2022

“Ogni malato di leucemia ha la sua buona stella” Con questo motto anche quest’anno l’Associazione Italiana contro leucemie, linfomi di Massa-Carrara assieme alle consorelle di tutta Italia l’8-9-10-11 in diverse piazze della città e di Carrara venderanno le “Stelle di Natale” e “i Sogni di cioccolato AIL” una creazione di cioccolato da 350 grammi con nocciole IGP del Piemonte. “Grazie al vostro sostegno – dice il presidente provinciale dottor Ezio Szorenyiu noto internista, nefrologo e studioso di chiara fama - potremo fare ancora di più per i pazienti e le loro famiglie apuane; dunque posso dire che per i pazienti ematologici ci sono stelle che fioriscono anche nei momenti più difficili, sono le Stelle di Natale AIL.” Il presidente aggiunge che grazie alle “Stelle” ogni anno “anche noi sosteniamo la Ricerca Scientifica e le borse di studio per giovani ricercatori; supportiamo il Centro di Onco Ematologi; ed altro”.

Dunque vi attendiamo domani (oggi per chi legge) giovedì 8 dicembre: a Massa in Piazza Palma davanti all’Istituto d’Arte dalle 9 alle 19; a Marina di Carrara, Parrocchia “Sacra famiglia dalle 10 alle 13; venerdì 9 dicembre: a Massa sempre in Piazza Palma davanti all’Istituto d’Arte dalle 9 alle 19 e a Marina di Massa davanti all’entrata dell’NOA – ospedale delle apuane con stesso orario; sabato 10 dicembre: a Massa sempre in Piazza Palma davanti all’Istituto d’Arte dalle 9 alle 19 e domenica 11 dicembre sempre in Piazza Palma davanti all’Istituto d’Arte dalle 9 alle 19 e davanti alle Parrocchie: Servi di Maria” – Marina di Massa dalle 10 alle 13; “San Giuseppe Vecchio” sempre a Marina di Massa dalle 10 alle 13 e Marina di Carrara, Parrocchia “Sacra famiglia dalle 10 alle 13. Nel caso di condizioni di meteo avverse la manifestazione verrà posticipata a sabato 17 e domenica 18 davanti al chiostro “Gugliemi” a Massa e zona mercatini e Marina di Carrara, Parrocchia “Sacra famiglia. Il dottor Szorenyi parla del DH Centro di Oncoematologia della nostra zona che si trova a Carrara al IV piano del monoblocco che da anni svolge un’intensa attività per la diagnosi, la terapia il follow up dei pazienti con gravi patologie.

Dal primo gennaio ad oggi sono stati registrati circa 150 pazienti in terapia DH, 60 invece in terapia per os domiciliare gestititi ambulatorialmente, 410 le prime visite, 1300 invece le visite di controllo e circa 200 le biopsie osteomi dollari. Una grande mole di lavoro”. Il presidente Ail infine dice; “due parole sulle “Stelle di Natale”. Era il 1989 quando, grazie all'intuizione della Presidente di AIL di Reggio Calabria, furono vendute le prime 500 Stelle di Natale per acquistare dei macchinari necessari all’ematologia locale. L’idea fu riconosciuta e apprezzata e quattro anni più tardi scesero in piazza anche le altre Sezioni AIL. “Oggi grazie alle nostre buone stelle, si contribuisce – ripete il presidente Ail Apuano a finanziare la ricerca scientifica e l’assistenza ai pazienti ematologici . Aggiungo infine che l’ AIL a livello nazionale nasce nel 1969 assieme ai primi reparti di Ematologia, con lo scopo di finanziare la ricerca scientifica e lo sviluppo di centri specializzati sul territorio nazionale. Nel tempo l’Associazione è riuscita a creare una rete di sostegno e assistenza, diventando un punto di riferimento per l’Ematologia e per i pazienti in Italia. A Massa Carrara invece il 10 giugno del 1999 con atto notarile.”