Mele: 4 benefici straordinari per la salute

di luigia.iarlori@ - martedì 27 aprile 2021

Mele: 4 benefici straordinari per la salute

Esistono diverse ragioni per riempire il cestino della spesa con le mele, oltre ad essere dei frutti dal sapore delizioso, apportano numerosi benefici per la salute.

”Le mele hanno dimostrato numerosi benefici salutari, incluso il miglioramento delle funzionalità intestinali e la riduzione del rischio di ipertensione, diabete, malattie cardiache, obesità ed alcuni tipi di tumore”, ha affermato Jessica Leviston, esperta di nutrizione culinaria a Westchester, NY.

Secondo il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti, una mela di medie dimensioni è un’ottima fonte di fibre poiché presenti fino a 4,4 grammi, circa il 16% del valore giornaliero (DV) e di vitamina C, in quantità di 8,4 mg, pari al 9% del DV, oltre a contenere piccole quantità di altre vitamine e sali minerali.

Sarah Gold Anzlovar, proprietaria della sede di Boston del Sarah Gold Nutrition, suggerisce di aggiungere le mele all’insalata e al formaggio grigliato, oppure preparare le mele al forno per un dessert salutare e cucinarle insieme al pollo a cottura lenta per un pranzo o una cena veloce.

”Tutte le tipologie di mele offrono dei benefici, le sostanze nutritive e il contenuto di antiossidanti possono variare leggermente fra le varietà, occorre solo scegliere quella che più piace” ha affermato Sarah Gold Anzlovar.

1. Riducono il colesterolo cattivo e la pressione arteriosa

Diversi studi hanno dimostrato che il consumo di mele è associato al ridotto rischio di sviluppare malattie cardiovascolari per via dei benefici delle fibre solubili contenute che contribuiscono a ridurre i livelli di colesterolo.

Le fibre solubili si dissolvono in acqua e formano un gel, evitano l’accumulo di colesterolo nella parete dei vasi sanguigni in modo da prevenire l’insorgenza dell’aterosclerosi (diminuzione del flusso di sangue nelle arterie a seguito della formazione della placca) e le malattie cardiache.

Le fibre solubili aiutano a ridurre i livelli di pressione. Uno studio ha dimostrato che il consumo elevato di fibre solubili è associato alla riduzione del rischio di malattie cardiovascolari.

Diverse ricerche hanno sottolineato l’importanza del consumo regolare di mele e pere in quanto associati alla riduzione del rischio di ictus. Uno studio pubblicato nel 2020 dalla rivista The American Journal of Clinica Nutrition ha indicato che il consumo di due mele al giorno potrebbe contribuire a ridurre i livelli di colesterolo cattivo LDL e di trigliceridi.

2. Supporto alla perdita di peso

Una dieta ricca di frutta e verdura potrebbe aiutare a mantenere un peso sano oppure favorire la perdita di peso per via della loro ricchezza di fibre.

Le fibre rallentano la digestione ed evitano il picco glicemico dopo i pasti, aumentano la sazietà e riducono la propensione di mangiare in eccesso, secondo il Center for disease Control and Prevention.

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Lancet, le persone che assumono molta fibra alimentare presentano un peso significativo più basso. Durante la ricerca le donne in sovrappeso che hanno mangiato tre mele al giorno hanno perso 1,22 Kg dopo 12 settimane.

Una mela di medie dimensioni apporta solo 95 Kcal, un’ottimo spuntino veloce quando si ha voglia di dolce.

3. Una dieta ricca di fibre che includa le mele può favorire la digestione

La fibra alimentare aiuta la digestione, secondo l’Università di Harvard, tutte le tipologie di fibra alimentare sia solubili che insolubili (non solubili in acqua) sono importanti per la digestione.

Nelle mele sono contenute entrambe le tipologie. Le fibre solubili rallentano la digestione aumentando il senso di sazietà e l’assorbimento degli zuccheri è più graduale, importante per controllare i livelli glicemici.

Le fibre insolubili aiutano il movimento del cibo lungo il tratto digestivo, alleviano la costipazione permettendo la normale regolarità.

4. Le mele ‘amici’ del diabete

Le persone che soffrono di diabete 2 dovrebbero considerare di aggiungere le mele alla propria dieta. Secondo la Mayo Clinic, le fibre contenute nelle mele riducono l’assorbimento degli zuccheri e migliorano i livelli di glicemia. Le diete ricche di fibre insolubili possono prevenire lo sviluppo di diabete 2.

Uno studio condotto su alcune persone diabetiche di tipo 2, pubblicato nel 2016, sulla rivista Experimental and Therapeutic Medicine, ha dimostrato che il consumo regolare di fibre solubili aiuta a ridurre l’insulino- resistenza, migliorare i livelli di glicemia e di trigliceridi nel sangue.