Covid-19 : variante inglese in 20% dei casi italiani

di Alessia Mogevero - venerdì 12 febbraio 2021

Covid-19 : variante inglese in 20% dei casi italiani

Circa un caso su 5 di Covid-19 in Italia appartiene alla variante britannica del coronavirus. I dati emergono dall'indagine delle Regioni ora inviata al Ministero della Salute e all'Istituto Superiore di Sanità, con esami dal 3 febbraio. I focolai della variante inglese sono nel nostro Paese in Umbria (dove è presente anche il ceppo brasiliano); un altro focolaio in due scuole di Bollate (MI). La variante inglese è il 50% più contagiosa del ceppo primario.