Nuove Batterie Flessibili: Fino a 10 volte più efficienti

di Redazione Zazoom - lunedì 4 gennaio 2021

Nuove Batterie Flessibili: Fino a 10 volte più efficienti

Le batterie prodotte in California possono essere piegate e attorcigliate senza essere danneggiate. Prodotti mediante serigrafia, questi accumulatori flessibili offrono una densità di energia superficiale fino a dieci volte maggiore di una batteria agli ioni di litio standard.

I ricercatori dell'Università della California a San Diego, in collaborazione con l'azienda ZPower, hanno sviluppato una nuova batteria ricaricabile flessibile. Secondo i ricercatori, la densità areale energetica di questa nuova batteria è fino a dieci volte quella di una batteria agli ioni di litio standard.

Questo accumulatore, realizzato mediante serigrafia, è costituito da un ossido catodico di argento e da un anodo in zinco (Zn-AgO), invece dell'Ag2O-Zn tipicamente utilizzato nelle batterie flessibili. Questa scelta aumenta la capacità e il numero di cicli di ricarica. I ricercatori hanno utilizzato un rivestimento di ossido di piombo per stabilizzare l'ossido d'argento (AgO).

Un processo di produzione senza vuoto o camera sterile

Le batterie sono stampate su un film polimerico resistente a una temperatura fino a 200° C e ogni elemento è serigrafato su uno strato separato. Questo metodo ha il vantaggio di essere utilizzabile in normali condizioni di laboratorio, piuttosto che in un ambiente sterile e sotto vuoto, normalmente richiesto per la fabbricazione di batterie flessibili. Dopo essere state piegate e attorcigliate molte volte e ricaricate più di 80 volte, queste batterie sono rimaste funzionanti e non hanno subito alcuna notevole perdita di capacità.


I ricercatori stanno già lavorando alla prossima generazione di questa batteria, che dovrebbe caricarsi più velocemente e avere un costo inferiore per la produzione. È destinato in particolare a oggetti connessi, nuovi dispositivi 5G e robotica morbida .