A Palermo 20 fermi nel clan Borgo Vecchio

di Mario Ferrazzuolo - martedì 13 ottobre 2020

A Palermo 20 fermi nel clan Borgo Vecchio

20 le persone arrestate, tra cui il boss Angelo Monti, considerato il reggente della "famiglia" di Borgo Vecchio. Un valido aiuto nelle indagini è arrivato dai commercianti, che dopo anni di silenzio si sono ribellati al racket e denunciato gli estorsori. Tra le accuse, un'associazione mafiosa e una contro il traffico di droga, hanno tentato omicidio aggravato. Le indagini hanno rivelato che Cosa Nostra controllava i tifosi del Palermo e reclutava cantanti per le celebrazioni del patrocinio.