Premio Nobel per fisica a Penrose, Genzel e Ghez : i buchi neri

di Vito Manzione - martedì 6 ottobre 2020

Premio Nobel per fisica a Penrose, Genzel e Ghez : i buchi neri

Il Premio Nobel per la Fisica 2020 è stato assegnato a Roger Penrose, Reinhard Genzel e Andrea Ghez per le loro scoperte su uno dei fenomeni più straordinari dell'universo, i buchi neri. Il premio è stato condiviso, metà a Penrose, assegnato per la scoperta che la formazione dei buchi neri è una robusta predizione della teoria della relatività generale, e l'altra metà a Genzel e Ghez per la scoperta di un oggetto compatto e supermassiccio al centro della nostra galassia.

"Einstein ha fornito il quadro teorico ma anche secondo Einstein la matematica era troppo complessa. Nel 1965 Penrose, ispirato dalla scoperta di violenti fenomeni che richiedevano una spiegazione, formulò nuovi metodi matematici con i quali dimostrò che la formazione dei buchi neri era una inevitabile conseguenza della Relatività generale, naturale e attesa" hanno spiegato in diretta streaming dall'Accademia reale delle Scienze.