Ho paura dell’uomo nero : A Napoli 11enne si getta dal balcone

di Vito Manzione - mercoledì 30 settembre 2020

Ho paura dell’uomo nero : A Napoli 11enne si getta dal balcone

È uno shock a Napoli per il suicidio di un bambino di 11 anni. L'incidente è avvenuto nel quartiere Chiaia, dove il ragazzino è saltato fuori dalla finestra del decimo piano dell'appartamento dove viveva con la famiglia. La scoperta è stata fatta dai due genitori, stimati professionisti conosciuti nella zona, che, dopo aver cercato il bambino nella sua stanza, hanno visto il corpo sul balcone interno del palazzo.

La Polizia di Stato sta indagando, anche perché c'è il fondato sospetto che il bambino sia stato spinto al suicidio da una  sfida , macabri giochi online che ormai imperversano tra i giovani e che spesso finiscono per una tragedia. L'indagine verrebbe incentrata su una sfida sui social media, una sorta di gioco di ruolo che spinge i bambini attraverso una serie di sfide che spesso hanno conseguenze disastrose.

Secondo una prima ricostruzione della polizia, il bambino si sarebbe buttato dalla finestra della sua stanza intorno a mezzanotte. Il ritrovamento del corpo è stato fatto dai genitori che, non trovando il figlio in camera da letto, hanno trovato la finestra aperta e hanno notato il corpo del bambino sul balcone interno del palazzo. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118, ma purtroppo non c'è stato niente da fare per il piccolo.

Secondo Otto pagine, il bambino ha lasciato un messaggio per sua madre, poche parole, prima di saltare fuori dalla finestra. È da queste parole che gli inquirenti inizieranno la loro indagine ed è questo messaggio che ha aperto la possibilità che fossero coinvolte altre persone che avrebbero potuto avere il ruolo di condizionamento : "Mamma, ho paura dell’uomo nero ".

La Questura di Napoli ha aperto un'indagine per fare luce sul gesto estremo del bambino e non è escluso che alle indagini parteciperà anche la polizia postale. Anche il telefono dell'undicenne è stato sequestrato.