Cronavirus, nei bambini sotto i 5 anni quantità di virus fino a 100 volte di più

di Vito Manzione - sabato 1 agosto 2020

Cronavirus, nei bambini sotto i 5 anni quantità di virus fino a 100 volte di più

I bambini di età inferiore ai 5 anni, sebbene siano tra i meno colpiti da Covid-19, potrebbero avere grandi quantità di virus nel rivestimento del naso, fino a 100 volte più degli adulti.

Questo il risultato di un studio pubblicato dalla rivista Jama Pediatrics, che suggerisce che anche il più giovane potrebbe essere un vettore di infezione. I ricercatori del Chicago Children's Hospital hanno analizzato 145 tamponi prelevati tra la fine di marzo e la fine di aprile da alcuni siti drive-thru e dai bambini che arrivano in ospedale, di cui 46 da bambini di età inferiore a 5 anni, 51 tra 5 e 17 anni e 48 adulti tra 18 e 65 anni.

La maggior parte dei bambini aveva la febbre o la tosse, ma nessuno dei pazienti analizzati presentava sintomi gravi. Nel gruppo con bambini più grandi e adulti, la quantità di virus presente era più o meno simile, spiegano gli autori al New York Times, mentre nei bambini piccoli era più alta, in alcuni casi fino a 100. Questo dimostra che i bambini hanno livelli di virus simili o addirittura più alti degli adulti.