Orco nel Salernitano : Violenta per due anni tre giovanissimi

di Mario Ferrazzuolo - mercoledì 15 luglio 2020

Orco nel Salernitano : Violenta per due anni tre giovanissimi

L'uomo arrestato questa mattina nella provincia di Salerno è accusato di ripetute violenze sessuali contro tre minori. Finalmente ammanettato, un trentenne residente nel comune di Siano, originario di Nocera Inferiore. I minori coinvolti hanno tutti tra i 14 e 17 anni e la violenza andava avanti da circa due anni, da metà 2018 a maggio scorso. L'orco è ora agli arresti domiciliari.

Secondo quanto ricostruito, la violenza sessuale contro i minori è stata commessa nella regione di Salerno, tra i comuni di Castel San Giorgio e Siano. Tutto è iniziato con la denuncia presentata da uno dei tre ragazzi maltrattati. Tra le parti prima della violenza, c'era solo un rapporto di conoscenza. Il trentenne ha anche minacciato di uccidere i giovani o di pubblicare foto sul web che li rappresenterebbero nudi.

Nel caso di una vittima, l'uomo avrebbe presumibilmente sparato più volte, costringendolo a inginocchiarsi per costringerlo a fare sesso. Inoltre, è stato anche presumibilmente seguito e molestato più volte per strada. 

In altri casi, la violenza sessuale si sarebbe verificata in presenza di un altro dei tre bambini. Secondo le informazioni raccolte dalle autorità, il più piccolo delle vittime, il ragazzo di 14 anni, è stato costretto a rapporti contro la sua volontà. Anche il 14enne sarebbe stato minacciato, l'uomo aveva promesso di uccidere i suoi genitori se avesse raccontato quello che stava succedendo.