Caldo record in Siberia : raggiunti i 38 gradi, allarme incendi

di Francesco Oliva - martedì 23 giugno 2020

Caldo record in Siberia : raggiunti i 38 gradi, allarme incendi

In Siberia, dove sono frequenti i cambiamenti di freddo e temperatura, c'è stato un nuovo record di Caldo. Il permafrost si è sciolto, sono scoppiati diversi incendi e c'è stata un'invasione di falene che mette a rischio ancora di più il bosco.

Una situazione senza precedenti per una delle regioni più fredde del mondo, con picchi caldi mai come quest'anno. Il servizio meteorologico russo Pagoda i Klimat ha infatti documentato un clima caldo senza precedenti che ha raggiunto i 38 gradi Celsius nel villaggio siberiano di Verkhoiansk.

Il precedente record si fermò a 37,8 gradi e fu registrato nel 1915 a Fort Yukon, in Alaska. I 38 gradi raggiunti sabato sera nel villaggio nord-est di Mosca segnano il doppio delle temperature stagionali medie. Un aumento anormale anche per un'area che è sempre stata caratterizzata per bruschi cambiamenti di temperatura.

La sbalzo di calore ha causato diversi incendi favoriti anche dall'invasione di falene che si nutrono della corteccia degli alberi, il che facilita la diffusione degli incendi nella regione. In media, la temperatura nella regione è di 20 gradi, sabato è quasi raddoppiata.