Matteo Salvini è suonato! Scanzi, Gruber, Santori a Otto e mezzo

di Angelo Caputo - giovedì 18 giugno 2020

Matteo Salvini è suonato! Scanzi, Gruber, Santori a Otto e mezzo

Un episodio dedicato agli insulti contro Salvini su La7 a a Otto e mezzo, ospiti Andrea Scanzi e Mattia Santori.

Il leader della Lega Matteo Salvini preso in giro in TV. Ieri in Otto e Mezzo con Lilli Gruber, gli ospiti dell'episodio sono stati il ??giornalista di Fatto Quotidiano, Andrea Scanzi e Mattia Santori delle Sardine. Quando si parla del centro-destra, dell'opposizione a Gruber e agli ospiti, il giornalista del fatto quotidiano analizza a modo suo la situazione attuale: “La Lega rimane prima ma è crollata, molti voti sono stati travasati da Salvini alla Meloni. Per l’elettorato di centrodestra la Meloni o è più brava o è più identitaria o è meno inefficace. Davvero c‘è qualcuno che ritiene che oggi Salvini e Meloni si stiano rivelando all’altezza della sfida epocale che stiamo vivendo?”.

Poi l’attenzione del critico si sposta su Matteo Salvini: “un pugile suonato”: “Parla con Orietta Berti, si è scofanato una damigiana di ciliegie mentre Zaia parlava di bambini che morivano”. Il leader delle sardine che si è creato una visibilità politica dal niente presentandosi come anti-Salvini, se la ride. Ma inaspettatamente è proprio la conduttrice a rincarare la dose : “Salvini è stato anche maleducato, sai che per me la forma è importante. E l’educazione, soprattutto”.