Hanno isolato il virus : Ricercatori di Statale e Sacco premiati da Mattarella

di Mario Ferrazzuolo - mercoledì 3 giugno 2020

Hanno

"Un grande onore che ti piace perché ti senti vicino al paese. Abbiamo lavorato duramente, apparentemente da soli. Abbiamo scoperto invece che non siamo soli e che qualcosa è stato fatto per gli altri." Gianguglielmo Zehender, professore di Igiene generale applicata presso l'Università Statale di Milano, insieme ai colleghi dell'Ospedale Sacco e del team dell'Università degli Studi, è stato nominato cavaliere di merito dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per il lavoro di ricerca che ha permesso di isolare il ceppo "italiano" del nuovo coronavirus.

L'onore va a Claudia Balotta, team leader, ora in pensione, che nel 2003 aveva isolato il virus Sars A Gianguglielmo Zehender, professore associato e ricercatori Arianna Gabrieli, Annalisa Bergna, Alessia Lai, Maciej Stanislaw Tarkowski. Zehender disse ad AdnKronos che stava "scrivendo, elaborando dati di sequenza" per i suoi studi sul coronavirus anche quando riceveva la telefonata che annunciava che era stato onorato. Un premio che è stato "una sorpresa totale. L'ho scoperto stamattina. Non ho capito molto bene cosa mi stavano comunicando lì e in quel momento. Sono rimasto impressionato. È stata una grande emozione, molto bella e inaspettata e sono felice soprattutto per la squadra."

Come annunciato a Codogno, il Capo dello Stato ha voluto concedere l'onore del Cavaliere al merito della Repubblica "un primo gruppo di cittadini, con ruoli, professioni e origini geografiche diverse, che si sono distinti al servizio della comunità durante il coronavirus". I riconoscimenti attribuiti agli individui, spiega il Quirinale, "vogliono rappresentare simbolicamente l'impegno corale di molti nostri concittadini in nome della solidarietà e dei valori costituzionali".